Pallanuoto> A Salerno la Roma viene sconfitta 11-8!

Gioca bene questa Roma, combatte, va sotto, recupera ma ancora una volta l’appuntamento con la vittoria è rimandato.
Salerno si è dimostrata squadra esperta, è stata brava a sfruttare qualche errore di troppo dei giallorossi e si è aggiudicata l’intera posta in palio. Alla Roma non è bastato un super Francesco Faraglia, autore di 6 reti, l’ultimo tempo è risultato determinante.
Ora è in arrivo una settimana complicata per i ragazzi di Massimo Tafuro, mercoledì al Foro Italico, nel turno infrasettimanale, ci sono i Campioni d’Europa della Pro Recco e poi sabato si volerà a Siracusa, attuale seconda forza del campionato. Un doppio impegno difficile ma che i giallorossi interpreteranno al meglio e servirà anche per prepararsi in vista delle prossime sfide decisive.
La cronaca della partita
Salerno parte forte cercando di mettere subito le cose sui binari giusti, portandosi avanti 2-0. La Roma non subisce il colpo e in un minuto il pari è servito. Prima segna il difensore Michele De Robertis e poi Francesco Faraglia sempre a uomini pari, è 2-2. Nel secondo parziale giallorossi avanti sempre con Francesco Faraglia. Reazione veemente dei padroni di casa che ribaltano il risultato e infilano quattro reti consecutive portandosi al riposo lungo sul 6-3. Nel terzo tempo De Michelis chiude la porta, Faraglia prosegue il suo show e le quattro reti questa volta le mette a segno la Roma Nuoto tutte per mano della calottina numero 4 giallorossa, inframezzate da una rete dei campani. Il punteggio sul tabellone al termine del parziale è di 7-7.
Nel quarto tempo Salerno si porta avanti 8-7, risponde Michele De Robertis che con un bolide in superiorità numerica pareggia la contesa. La Roma ci prova ma non riesce a pungere e si spengono le sorti del match, Salerno prima segna su rigore poi trova un gol fortunoso su carambola sfortunata e poi segna l’ultima rete in superiorità numerica. Punteggio finale 11-8.
Il direttore sportivo Massimiliano Fabbri al termine dell’incontro: “Siamo stati in partita fino alle fine anche oggi. Giocare alla pari qui a Salerno contro una squadra esperta come è la Rari Nantes ci dice che stiamo crescendo sotto tutti i punti di vista. Alcuni episodi soprattutto nel finale ci hanno penalizzato però andiamo avanti e continuiamo a lavorare come stiamo facendo, la strada che abbiamo intrapreso è sicuramente quella giusta”.
Il tabellino
RN NUOTO SALERNO-ROMA NUOTO 11-8
RN SALERNO: S. Santini, M. Luongo 2, U. Esposito 1, C. Sanges, M. Gluhaic 2, G. Spatuzzo 1, M. Tomasic, N. Cuccovillo 1, M. Elez 1, G. Parrilli, A. Fortunato, D. Pica 3, G. Taurisano. All. Citro
ROMA NUOTO: F. De Michelis, M. Ciotti, J. Di Santo, F. Faraglia 6, P. Faraglia, A. Tartaro, M. De Robertis 2, M. Voncina, S. Boezi, S. Calic, M. Spione, J. Graglia, M. Maizzani. All. Tafuro
Arbitri: Ferrari e D’antoni
Note
Parziali: 2-2 4-1 1-4 4-1 Uscito per limite di falli Tartaro (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: R.N Nuoto Salerno 5/10 + un rigore e Roma Nuoto 2/7 + un rigore. Spettatori 100 circa.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania