Calcio> La Vis Artena saluta la Coppa

al Comunale passa la Torres di misura

Non basta una prova di carattere della squadra di Perrotti. La spuntano i sardi 2-3 qualificandosi agli ottavi di finale

COPPA ITALIA 16mi

VIS ARTENA – TORRES 2-3

VIS ARTENA Chingari, Pompei, Capodaglio, Sfanó, Magliocchetti, Taviani (32’st Odianose) , Contucci, Di Vico (11’st Maini), D’Agostino (26’st Vittucci), Negro (11’st Jukic), Aglietti (11’st Maugeri) PANCHINA Manni, Paolacci, Halili, Schioppa ALLENATORE Perrotti
TORRES Garau, Mignogna (18’st Rossi), Ferrante, Demartis (30’st Piredda), Pinna S., Kujabi (1’st Masala), Ruocco (30’st Scotto), Tesio, Pinna R., Turchet (30’st Mukaj), Sabatini PANCHINA Sal-vato, Diakite, Lisai, Antonelli ALLENATORE Greco
MARCATORI Taviani 24’pt (V), Sabatini 30’pt (T), Masala 1’st (T), Pinna S. 19’st (T), Pinna S. Aut. 26’st (V)
ARBITRO Russo di Torre Annunziata
ASSISTENTI De Chirico di Molfetta, Fracchiola di Bari
NOTE Ammoniti Magliocchetti, Sabatini, Taviani, Jukic, Pinna S., Scotto, Sfanò Angoli 6-6 Rec. 1’pt – 4’st

Il cammino della Vis Artena in Coppa Italia si interrompe ai sedicesimi di finale. Al Comunale è in-fatti la Torres ad esultare vincendo 2-3 e ad accaparrasi un posto agli ottavi. In avvio ci prova subito la squadra di Perrotti con Magliocchetti sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il 7 tenta la botta da fuori con la palla che si spegne a lato. Al 7’ la Torres reclama un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area, Russo è lì e lascia proseguire. Al 19’ si rivede l’undici di casa con Di Vico, che disturbato a limite dell’area trova comunque la porta ma è semplice la presa di Garau. Al 24’ la Vis Artena passa: sugli sviluppi di una rimessa laterale sulla sinistra, cross a centro area dove Taviani è perfetto per tempismo e di testa infila Garau. Al 29’ i rossoverdi sfiorano il raddoppio: stavolta il traversone arriva dalla destra con Magliocchetti, Di Vico in corsa spara alto. Gol mangiato gol subito, la “legge” non sbaglia anzi, le “leggi” perché 1’ dopo subentra anche quella dell’ex: lunga rimessa laterale in area dei sardi, Negro temporeggia troppo, ne approfitta Sabatini che non perdona e scaglia alle spalle di Chingari non esultando. Primo tempo che termina pari. Nella ripresa Greco manda in campo Masala per Kujabi e la mossa si rivela subito vincente. E’ infatti proprio il numero 8 ad infilare centralmente la retroguardia artenese dopo neanche un giro di lancette e a depositare la sfera in fondo al sacco. Al 4’ ancora sardi pericolosi con la ripartenza di Sabatini, palla dentro liberata da Contucci, Demartis prova a ribadire ma spara sul fondo. Il difensore numero 19 della Vis è strepitoso al 7’ anticipando in corner Ruocco. Al 13’ una disattenzione difensiva di Mignogna rischia di favorire Taviani, il 10 cerca potente la porta con Garau che la fa sua. Al 19’ la Torres triplica: punizione di Demartis, Sfanò alza la sfera a campanile e Maini prova ad allontanarla, ad arrivarci è però Samuele Pinna che di prima intenzione trova un grandissimo gol. Al 25’ nuovamente isolani pericolosi con Turchet, Chingari alza in corner. Al 26’ la Vis riapre tutto: grande spunto di Magliocchetti che dalla destra mette dentro, la sfera carambola su Samuele Pinna e beffa Garau. Nel finale i rossoverdi si buttano in avanti alla ricerca del pari ma la difesa sassarese tiene bene. Al triplice fischio esulta la squadra di Greco.

Ufficio Stampa Vis Artena
www.artenacalcio.it

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania