Ciclismo> A Petrignano di Assisi ecco Sua Maestà “il fango”!

Grande successo per l’undicesima edizione del Petrignano Cross

È sceso il sipario su un’entusiasmante edizione (l’undicesima) del Petrignano Cross che, dopo un anno di esilio, è tornato nel suo luogo naturale, nell’omonima frazione del Comune di Assisi che ha patrocinato l’evento assieme alla Provincia di Perugia e alla Regione Umbria, con il coinvolgimento dell’associazione PetriUniamo e della Pro Loco.

L’Unione Ciclistica Petrignano del presidente Orlando Ranucci può dirsi soddisfatta della propria macchina organizzativa, meritevole di apprezzamento e avvalorata dai tanti consensi unanimi da parte degli atleti e degli addetti ai lavori, per una manifestazione considerata la “decana” di tutto il ciclocross in Umbria.

Il fango colloso sui prati di Petrignano è stato il vero “nemico” di giornata per via della pioggia caduta nei giorni e nelle ore precedenti la manifestazione. I circa 300 ciclocrossisti presenti a Petrignano di Assisi (da tutta l’Umbria e anche dalle altre regioni Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana ed Emilia Romagna) hanno faticato fino allo stremo delle forze per via del terreno pesante con frequenti cambi di biciclette ai box, costringendo i meccanici e i direttori sportivi a fare gli straordinari per cercare di pulire le bici in tempi abbastanza rapidi.

È la dura legge di questa disciplina autunnale ed invernale delle due ruote che abbina l’esplosività muscolare ad una buona dose di resistenza in un breve lasso di tempo, imprevisti meccanici permettendo.

Oltre ai momenti puramente agonistici della gara in cui erano in palio punti top class FCI, punteggi per le classifiche dell’Adriatico Cross Tour, le maglie di campione regionale FCI Umbria (esordienti uomini e donne, allievi uomini e donne, open, master 2 e master 3) e i titoli provinciali FCI Perugia (agonisti e master), la giornata è stata caratterizzata anche da bei momenti di condivisione, divertimento, abilità e destrezza per le nuove leve del pedale in occasione dello short track dai G1 a G5 (di età compresa 7-11 anni) che ha impegnato alcuni bambini delle società UC Petrignano, Team Bike Miranda, Superbike Bravi Platform Team, Cicloturistica Massa Martana, UC Foligno Start, Acd Costa Etrusca, Nestor Marsciano e Velo Club Empoli.

A mettersi in luce nelle categorie agonistiche Tommaso Cingolani (Team Cingolani), Filippo Cingolani (Team Cingolani), Leonardo Pavi Degl’Innocenti (UC Empolese), Niccolo’ Nieri (Fosco Bessi Calenzano) e Andrea Mariucci (Velo Club Racing Assisi Bastia) tra i G6 uomini, Nicoletta Brandi (Elba Bike) e Aurora Masi (Olimpia Valdarnese) tra le G6 donne, Andrea Meloni (Castelli Romani Cycling), Diego Morena (Olimpia Valdarnese), Tommaso Banini (Olimpia Valdarnese), Federico Rotini (Pedale Teate) e Filippo Susta (Velo Club Racing Assisi Bastia) tra gli esordienti uomini, Marta D’Incecco (Amici della Bici Junior), Rebecca Fiscarelli (Cicli Fiorin Cycling Team) ed Eva Zandri (Bicifestival) tra le esordienti donne, Mattia Proietti Gagliardoni (UC Foligno), Damiano Petri (Fosco Bessi Calenzano), Nicolo’ Pizzi (Maniga Cycling Team), Luca Mariucci (Team Fortebraccio) e Pietro Tintoni (Eurobike Riccione) tra gli allievi uomini, Giulia Rinaldoni (Team Cingolani), Alice Pascucci (Team Bramati-Trinx Factory Team), Alice Testone (Amici della Bici Junior), Sara Petracca (Team Bike Terenzi) e Giulia Cozzari (UC Petrignano) tra le allieve donne, Filippo Fiorentini (Sidermec-F.lli Vitali), Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino), Federico Bartolini (Bici Adventure Team), Enrico Benassati (A Favore del Ciclismo) e Matteo Valentini (Eurobike Riccione) tra gli juniores, Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platforms Team), Martina Cozzari (Zhiraf Guerciotti), Asia Ranucci (Zhiraf Guerciotti), Vittoria Reati (Cablotech Biotraining Cycling Team) e Alice Verri (Polisportiva Molinella) tra le donne open, Filippo Cecchi (Michele Bartoli Academy), Matteo Laloni (Aran Cucine Vejus), Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Kevin Biagi (GS Borgonuovo) e Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) tra gli open uomini.

Obiettivo podio raggiunto al maschile e al femminile per i rappresentanti delle categorie amatoriali Marika Passeri (Bike Lab – Team Astolfi), Sara Mazzorana (Bike Therapy) e Romina Perugini (Bike Therapy) tra le master donne, Mattia Zoccolanti (Asd Bikeland Team Bike 2003) e Antonio Macculi (Team Cingolani) tra gli élite sport, Leonardo Caracciolo (Triono Racing-Centrobici), Leonardo Chieruzzi (Avis Amelia) e Andrea Pirazzoli (Team Cingolani) tra i master 1, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Fabio Tarquini (Tormatic-Pedale Settempedano) e Mirko Marcucci (Team Specialized-Terni) tra i master 2, Matteo Donati (Bikeland Team Bike 2003), Paolo Farinelli (UC Petrignano) e Gianluca Censi (Abitacolo Sport Club) tra i master 3, Emanuele Ciarletti (UC Petrignano), Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) e Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club) tra i master 4, Gianluca Tomassini (UC Petrignano), Federico Talozzi (I Mufloni) e Luca Agostinelli (UC Petrignano) tra i master 5, Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata), Alessio Olivi (Team Cingolani) e Danilo Colarieti (Sanetti Sport Grisù) tra i master 6, Sergio Micucci (Gruppo Ciclistico Matelica), Carlo Cosentino (Forno Pioppi) e Gaetano Di Silvestre (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco), Franco Di Vita (Team Harebike), Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara Sabina) e Adamo Re (Bike Racing Team) tra i master 8.

Massimo Alunni, presidente del comitato regionale FCI Umbria: “Petrignano è la casa del ciclocross e di tutti gli eventi clou del ciclismo in Umbria, senza dimenticare Città di Castello. Complimenti agli organizzatori dell’Unione Ciclistica Petrignano, noi stiamo facendo di tutto per aumentare gli appuntamenti in calendario ma il prossimo anno contiamo di farlo anche nella provincia di Terni dove non si è svolta a novembre una delle gare dell’Adriatico Cross Tour. Anche qui in Umbria la multidisciplina è uno dei nostri punti all’attenzione di tutto il comitato regionale. Oltre al ciclocross teniamo molto alla pista, il cui impegno per questo settore è notevole, a fronte dell’evidente difficoltà di non avere impianti nella nostra regione. Ma noi andiamo avanti per la nostra strada, specialmente in un periodo dove abbiamo diversi ragazzi che si stanno facendo notare a livello nazionale in tutte le categorie giovanili. Loro sono il nostro orgoglio per tutto il movimento”.

Paolo Lupattelli, consigliere comunale di Assisi: “L’Unione Ciclistica Petrignano in questi ultimi anni è diventata un punto di riferimento per il mondo ciclistico a livello regionale. La grande partecipazione e la trasversalità delle regioni che hanno presenziato qui a Petrignano, testimoniano l’importanza di questa società e di una manifestazione arrivata all’undicesima edizione e che continua, di anno in anno, ad aumentare gli iscritti. Il merito è di Orlando Ranucci, coaudivato da Marco Gorietti e da tutti i volontari, perché è un lavoro proficuo di un’associazione che fa ciclismo è 360 gradi e abbraccia tutti i settori, compresa l’attività paralimpica che ha posto Assisi all’attenzione nazionale con lo svolgimento di una tappa del Giro d’Italia Handbike”.

Marco Gorietti per conto dell’Unione Ciclistica Petrignano: “Quest’anno siamo ritornati nella nostra sede naturale tra il centro del paese e la campagna attigua dove avviene tradizionalmente avviene anche il lancio del formaggio. È stata una giornata dura tra fango, acqua e freddo ma l’abbiamo preparata da molto tempo. Ci aspettavamo questi numeri e la cospicua presenza di atleti anche da fuori regione ci ha gratificato hanno premiato con la loro partecipazione e hanno dovuto fare i conti con fango, acqua e freddo. Una nota di merito va fatta all’amministrazione comunale di Assisi è sempre al fianco dei nostri eventi. Il nostro presidente Orlando Ranucci crede molto su questa questa manifestazione così come i nostri sponsor che ci hanno sostenuto con la fornitura dei premi”.

I CAMPIONI REGIONALI CICLOCROSS FCI UMBRIA 2021-2022

Esordienti uomini secondo anno: Filippo Susta (Velo Club Racing Assisi Bastia)

Allievi uomini primo anno Mattia Proietti Gagliardoni (UC Foligno)

Allievi uomini secondo anno Luca Mariucci (Team Fortebraccio)

Allieve donne: Giulia Cozzari (UC Petrignano)

Master 2: Mirko Marcucci (Team Specialized Terni)

Master 3: Matteo Donati (Bikeland Team Bike 2003)

I CAMPIONI PROVINCIALI CICLOCROSS FCI PERUGIA 2021-2022

Esordienti uomini secondo anno: Filippo Susta (Velo Club Racing Assisi Bastia)

Allievi uomini primo anno Mattia Proietti Gagliardoni (UC Foligno)

Allievi uomini secondo anno Luca Mariucci (Team Fortebraccio)

Allieve donne: Giulia Cozzari (UC Petrignano)

Juniores: Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino)

Èlite sport: Mattia Zoccolanti (Bikeland Team Bike 2003)

Master 1: Mattia Proietti (Velo Club Racing Assisi Bastia)

Master 3: Matteo Donati (Bikeland Team Bike 2003)

Master 4: Emanuele Ciarletti (UC Petrignano)

Master 5: Gianluca Tomassini (UC Petrignano)

Master 6: Marco Broccatelli (Velo Club Racing Assisi Bastia)

Master 7: Carlo Cosentino (Forno Pioppi)

Master donna: Roberta Chiappini (UC Petrignano)

Gli highlights del Petrignano Cross 2021 su L’Ora del Ciclismo al link https://business.facebook.com/oradelciclismo/videos/640429443665495/ e anche su Bici Magazine al link https://www.youtube.com/watch?v=k4gujq6qeg4

Classifiche complete https://www.endu.net/it/events/petrignano-cross/results

Comunicato Stampa Petrignano Cross

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania