Pallanuoto> Lazio, l’ultima del 2021 è una mission impossible a Brescia

Una vera e propria mission impossible per la Lazio Nuoto. Nella 12ª giornata del campionato di serie A1, sabato 18 dicembre i biancocelesti volano a Brescia a sfidare i Campioni d’Italia. Inutile sottolineare la difficoltà dell’impegno, che va di pari passo con la forza dell’avversario. Capace – in settimana – di pareggiare 11-11 sul campo del Novi Beograd in Champions League.

Quella contro la corazzata di Sandro Bovo sarà l’ultima partita di un 2021 agrodolce per la Lazio Nuoto, un anno di cambiamenti e di ricostruzione, ma ma anche di continuità per i colori biancocelesti. Il girone d’andata si chiuderà poi sabato 8 gennaio al Foro Italico contro la R.N. Salerno. L’obiettivo è quello di fare il giro di boa con più di un punto. Poi, inizierà un mini torneo in cui tutti speriamo di vedere una Lazio concentrata e determinata a conquistare la salvezza.

Queste le parole dell’allenatore Claudio Sebastianutti: «Giocare contro una delle squadre più forti d’Europa è per tutti noi molto stimolante. Il Brescia è riuscito a spezzare l’egemonia della Pro Recco in Italia e a pareggiare pochi giorni fa contro il Novi Beograd. Sappiamo che per noi non è la partita giusta per fare punti, ma i ragazzi sanno che l’imperativo è onorare i colori che indossiamo ogni volta che scendiamo in acqua».

Questi i 13 convocati scelti dal coach Claudio Sebastianutti: Rossa, Ferrante, Vitale D., Gambin, Vitale A., Marini, Caponero, Paskovic, Leporale, Augusti, Checchini, Nenni, Serra.

Andrea Esposito

S.S. Lazio Nuoto

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania