Calcio> Monte Savoia, Giannetti sfida gli ex del Rieti: “Abbiamo il dovere di chiudere bene”

L’ultima di campionato sarà una sfida dal sapore particolare per il difensore azzurro, che incita i suoi a dare il massimo

Il Don Pino Puglisi si prepara ad accogliere e a rendere omaggio al Montespaccato Savoia. Lo stadio di via Stefano Vaj sarà la “bombonera” degli azzurri di Mucciarelli, che già nell’ultima partita a Cascina hanno raggiunto il proprio obiettivo. Il Monte chiuderà contro il Rieti il proprio campionato e l’intera stagione e vorrà farlo nel migliore dei modi, proprio per regalare ai propri sostenitori l’ultima gioia prima di concedersi il meritato riposo. A presentare la partita è il grande ex dei sabini, il difensore centrale Eugenio Giannetti: “Domenica abbiamo il dovere di chiudere bene, a prescindere dalla salvezza già raggiunta, è l’ultima partita e la giochiamo in casa, l’affronteremo al massimo delle nostre capacità per poter chiudere la stagione al meglio. Per me, essendo un ex, ha un valore speciale, ma l’augurio è quello di fare bene come dicevo prima. Quest’anno al Monte è stato bello, personalmente mi sono trovato bene con tutti i membri della società, dello staff e con i ragazzi. C’è un pizzico di rammarico perché potevamo fare qualcosina di più di una salvezza anticipata, ma la Serie D è un campionato imprevedibile in cui non è facile avere sempre la stessa continuità”.

Ufficio Stampa Montespaccato Savoia

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania