Equitazione> Pratoni del Vivaro: Gran spettacolo con la maratona del Test Event dei Mondiali attacchi

Sostituite le carrozze da dressage con quelle da maratona, oggi velocità, adrenalina e sport di grandissimo fascino hanno letteralmente rubato la scena all’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa presso Pratoni del Vivaro.

Con 28 equipaggi al via nella maratona di tutte le categorie del CAI3*/2* che, per i ‘tiri a quattro’, è valida come Test Event dei prossimi FEI Driving World Championship™ di settembre, non sono mancate le emozioni en plein air, sottolineando la bellezza delle colline dei Pratoni e il valore agonistico di una disciplina spettacolare.

Dopo la prova di campagna di oggi, la graduatoria dei ‘tiri a quattro’ ha un nuovo leader.

Si tratta dell’ungherese Jozsef Dobrovitz Jr., che ha prodotto una prova consistente e pulita, con i suoi ottimi olandesi. E se all’inizio poteva aver pensato che gli ostacoli fossero troppo stretti per il suo team, ha sicuramente speso un po’ del suo grande talento facendoli procedere in maniera molto fluida, con girate veloci e galoppando in ogni possibile occasione. Unico a finire sotto ‘quota 100’, Dobrovitz Jr ha fermato il computo delle penalità della maratona a 98.96., per un complessivo di 150,85

Tra i guidatori più rinomati del circuito, il francese Anthony Horde, su ben tre ostacoli è stato più veloce, elemento che gli ha consentito una decisa rimonta dopo essere stato fanalino di coda in dressage. Ma che tuttavia, con un totale provvisorio di 155,50, gli ha consentito l’accesso ‘solo’ alla seconda posizione.

Jozsef Dobrovitz Sr, un altro guidatore da tenere d’occhio, ha messo a segno uno dei due tempi più veloci sugli ostacoli 1 e 5, ma una penalizzazione piuttosto pesante nella prima sezione della prova non gli ha consentito di progredire oltre il terzo posto in classifica provvisoria, con 159,36 punti complessivi.

In gara anche Luca Cassottana che ha portato a termine il cross attestandosi al quinto posto.

Nelle altre categorie della competizione internazionale, dopo la maratona l’azzurro Giorgio Proietti con la sua coppia di grigi lipizzani guida la classifica della categoria a tre stelle riservata alle pariglie.

Nella giornata di domani, terza e ultima prova per tutti gli equipaggi che daranno prova di grande controllo dei propri cavalli nel percorso tra i coni, dove manovre al diapason e traiettorie millimetriche decreteranno la classifica finale di questo emozionante test event.

Data la vicinanza degli equipaggi in termini di punti e classifica, sarà sicuramente una gara ‘giocata’ fino all’ultimo cono.

Nelle foto l’ungherese Jόszef Dobrovitz Jun e l’azzurro Giorgio Proietti – ph. Massimo Argenziano

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania