Pesistica> Massidda, Zanni, Bomben, Angelini: agli Assoluti di Specialità trionfano i giovani

Domani mattina alle 7.30 inizia la 2° giornata di gare al Crowne Plaza di San Donato Milanese

Milano, 23 settembre 2022

Si chiude la prima giornata di gare delle Finali dei Campionati Assoluti di Specialità in corso anche domani al Crowne Plaza di San Donato Milanese.

Primo campione di giornata è il siciliano Federico La Barbera, che conquista l’oro sia nello strappo sia nello slancio; l’atleta juniores solleva 100 kg di strappo e 131 kg di slancio, ponendosi davanti a Marco Meneguzzo, argento in entrambe le specialità con 100 di strappo e 116 di slancio, e a Manuel Dimaria, doppio bronzo con 90 e 110 kg.

Spettacolo nella 61 kg con una grande prestazione di Sergio Massidda, che è ritornato in pedana dopo mesi lontano dalle competizioni: l’Azzurro dell’Esercito inanella tre prove valide su tre, migliorando di ben due volte il suo precedente record di strappo. Per il l’atleta juniores classe 2002 prima 131 in seconda prova e poi 134 in terza. Nello slancio poi, dove Massidda non ha gareggiato, è stata battaglia tra Massimiliano Rubino e Claudio Scarantino: l’ha spuntata il palermitano con 126 kg mentre al giovane nisseno è andato l’argento con 125, bronzo per Federico Rona con 115 kg.

Sul fronte femminile prima campionessa di giornata è Tina Angelini, che con tre prove valide su tre, di cui l’ultima a 73, non solo conquista l’oro di strappo, ma mette anche la firma sul nuovo record Under 17. Nello slancio poi, con la Angelini ferma a 72 kg a causa di un piccolo problema fisico, è Martina Bomben ad approfittarne, già argento di strappo; l’atleta juniores mette in fila tre prove valide, di cui l’ultima, la migliore a 91 kg, mettendosi davanti a Irene Belluomini (89 kg) e a Martina Maellaro (76 kg).

Nella 55 kg femminile trionfa Noemi Filippazzo in entrambe le specialità: per lei 91 kg di strappo e 100 di slancio, davanti all’argento di Celine Delia con 70 e 91 kg. Bronzo di strappo per Veronica Liuzzi con55 kg, terzo posto di slancio per Roberta Tommasiello con 85 kg.

Nella 67 kg maschile, dopo tanti anni di ‘gavetta’, trionfa Andrea Corbu, oro di strappo con 118 e di slancio con 145; nello strappo, argento per Loris Sposo con 115, bronzo per Nicholas Ceragioli con 110. Nello slancio, argento per Loris Sposo con 141, bronzo per Luca Ficarra con 138.

Nella 73 maschile doppio oro per Mirko Zanni, nello strappo con 145 kg (e un tentativo di record con 153, non incastrati per un soffio) e nello slancio con 165 kg. Argento per Fabio Suliani, bronzo per Mattia Longhin.

Domani mattina si riprende alle ore 7.30 con le categorie 76/81 femminili. Sarà possibile seguire le gare live sul canale YouTube della FIPE con aggiornamenti costanti sui profili social ufficiali.

Link LIVE STREAMING SABATO 24 SETTEMBRE MATTINA

Link LIVE STREAMING SABATO 24 SETTEMBRE POMERIGGIO

www.federpesistica.it
Ufficio Stampa FIPE:
Giulia Sampognaro – comunicazione@federpesi.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania