Equitazione> Maratona: primeggia Brauchle ma Exell è ancora leader

La maratona degli attacchi non si smentisce mai: puntualmente stravolge la classifica parziale scandita dal dressage. È successo anche oggi ai Pratoni del Vivaro in occasione della seconda prova dei Fei World Championship dei tiri a quattro, con il tedesco Michael Brauchle che si è imposto, per quanto riguarda la classifica di giornata, nella prova più impegnativa (107,00) ed è risalito dal nono al secondo posto nella graduatoria generale (156,18).

«I miei cavalli hanno fatto un lavoro fantastico, su un tracciato veloce ma non velocissimo: mi hanno assecondato in ogni scelta. – ha dichiarato Brauchle – È stato bello ascoltare il mio team che dopo ogni ostacolo mi incitava e mi faceva capire quanto fossi andato forte. Il segreto per riuscire bene nella maratona? Conta essere giovani, avere una notevole forza fisica, disporre di cavalli che lottano con te, ma soprattutto divertirsi in una prova come questa. In classifica sono abbastanza vicino a Exell, nei coni proverò in tutti i modi a ribaltare la situazione».

Il tedesco Michael Brauchle – ph. Massimo Argenziano

L’australiano Boyd Exell si è piazzato sesto con 116,01 (ha rimediato 2 punti di penalità all’ostacolo n. 2) ed è riuscito a restare leader della graduatoria individuale (150,14), con 6,04 punti negativi di vantaggio quindi sul tedesco.

Il podio della maratona è stato completato dall’olandese Koos De Ronde (107,86), secondo, e dall’austriaco Daniel Schneiders (111,36), terzo. Nella classifica della maratona seguono l’olandese Ijsbrand Chardon (114.49) e il belga Glenn Geerts (114,51).

I migliori cinque della classifica della maratona – ph. Sport e Salute / Ferdinando Mezzelani

Nella classifica individuale è invece terzo l’olandese Ijsbrand Chardon (157,4), che ha recuperato due posizioni rispetto a ieri. Si è difesa bene la tedesca Mareike Harm: seconda dopo il dressage, ha chiuso sedicesima nella maratona (125,02) ed è adesso sesta in classifica (163,87).

Luca Cassottana, unico italiano in gara, si è piazzato trentunesimo (144,29) e occupa attualmente la ventottesima posizione in classifica (202,53).

Brauchle e De Ronde sono stati i più veloci su quattro degli otto ostacoli inseriti nel percorso di 8,6 km disegnato dal tedesco Josef Middendorf: il tedesco sui n. 4, 5, 6 e 7, l’olandese sui n. 1, 2, 3 e 8.

Tutta cambiata la classifica a squadre: l’Olanda è passata al comando (311,58) e la Germania è retrocessa al secondo posto (314,85). Il Belgio è risalito dal quarto al terzo posto (335,20), l’Australia è scivolata dalla prima alla sesta e ultima posizione (359,45).

LA GARA DI CASSOTTANA SECONDO IL TECNICO CIVIDINI

Il tecnico e driver Cristiano Cividini ha seguito con il consueto coinvolgimento ogni fase della gara di Luca Cassottana, alla fine della quale ha espresso una sua personale valutazione molto positiva in merito alla performance dell’equipaggio dell’azzurro.

«Luca Cassottana – ha detto Cristiano Cividini, tecnico federale di attacchi e capo equipe azzurro ai Mondiali dei Pratoni del Vivaro – ha eseguito una maratona superlativa. Se ieri dopo il dressage potevamo avere qualche piccola recriminazione, oggi il nostro equipaggio ha recuperato tutto con gli interessi. Luca ha messo a segno uno dei percorsi più puliti tra i 37 partenti senza nessuna penalità. Sono molto soddisfatto, perché ha superato davvero le mie aspettative», ha concluso Cividini.

Luca Cassottana e Cristiano Cividini- ph. Massimo Argenziano

DOMENICA 25 SETTEMBRE VARIAZIONE DEGLI ORARI

La gara dei coni inizierà a 12:30 e proseguirà senza pause. La fine delle gare e le premiazioni non subiscono variazioni e si terranno dalle ore 15,45. I caroselli non avranno luogo.

TV E STREAMING

Anche domani, domenica, RAI Sport HD e FEI.tv garantiranno la copertura televisiva e in live streaming della giornata conclusiva dei FEI World Championships 2022 di attacchi ai Pratoni del Vivaro.
Con la telecronaca di Gianluigi Zamponi dalle ore 14.00 alle 15.30 RAI Sport trasmetterà in diretta le fasi salienti della decisiva prova dei ‘coni’ che sarà invece trasmessa integralmente in live streaming da FEI.tv raggiungendo oltre 100 nazioni.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania