Calcio> Prima sconfitta stagionale per il Trastevere

Prima sconfitta stagionale per il Trastevere, battuto a Fano dall’Alma Juventus al termine di una partita ricca di emozioni e aperta fino alla fine. Mister Cioci lancia il rientrante Lo Porto al centro della difesa dal primo minuto, insieme a Giordani. Confermato il tridente Tortolano-Alonzi-Bertoldi, in mezzo al campo c’è Briatico vista l’assenza di Sadek.

Pronti, via e il Fano è subito pericoloso: Zanni apre a destra per Padovani, che dal lato corto destro dell’area si fa respingere il tiro da Semprini. Sul successivo tiro dalla bandierina, Serges calcia dal dischetto quasi a botta sicura ma strozza la conclusione e non impensierisce il portiere amaranto. Al 10′ grande occasione per il Trastevere, con Bertoldi che sbuca alle spalle della difesa, entra in area e conclude di potenza sul primo palo ma Bizzini è attento e si rifugia in corner. Marchigiani pericolosi al 28′ ancora su corner, stavolta calciato da Capezzani e concluso da Severini senza successo. Al terzo tentativo dalla bandierina, al 33′, arriva il gol: la difesa ospite allontana di testa il cross di Capezzani, Nappo riconquista la sfera e sventaglia per Serges che, all’altezza del vertice dell’area piccola, conclude di prima intenzione trovando il corpo di Semprini e un fortunato rimpallo che gli fa carambolare la palla addosso e poi in rete. Palla al centro e il Trastevere pareggia. Alonzi fa la sponda di testa per Crescenzo, che in area salta due avversari e batte Bizzini con un tocco preciso all’angolino. In chiusura di tempo, Semprini toglie da sotto la traversa il colpo di testa di Padovani e, proprio allo scadere, la squadra di Cioci protesta per un contatto sospetto in area su Alonzi.

La ripresa si apre con lo spunto di Tortolano, che scappa via a Nappo e mette un cross tagliato per Alonzi, che da due passi manca l’appuntamento col gol a porta vuota. Al 53′ padroni di casa di nuovo avanti: Severini crossa da sinistra, Padovani colpisce di testa in torsione e stavolta Semprini non può nulla. Passano tre minuti e l’indecisione di Bonatti regala palla a Tortolano, ma il diagonale del numero 10 amaranto viene respinto da Bizzini. La gara scende di ritmo fino ad accendersi nuovamente nel finale. All’86’ Nappo spaventa Semprini con una punizione insidiosa che si abbassa all’improvviso e sfilda di poco alla destra del portiere. Un minuto dopo, triangolazione Padovani-Niang sulla trequarti con quest’ultimo che scappa via a Carta e Berardi, entra in area e scavalca Semprini con un tocco sotto dal vertice destro dell’area piccola. Non è finita perché, in pieno recupero, Tortolano riapre i giochi con una fiondata dalla lunga distanza che soprende Bizzini. L’assedio finale amaranto, però, non è sufficiente per trovare il pareggio.

ALMA JUVENTUS FANO-TRASTEVERE 3-2

MARCATORI: 33’pt Serges (F), 34’pt Crescenzo (T), 8’st Padovani (T), 42’st Niang (F), 47’st Tortolano (T)

A.J. FANO: Bizzini, Schiaroli, Mancini, Bonacchi, Nappo, Capezzani (46’st Malshi), Zanni (33’st Zingaretti), Severini (45’st Mistura), Serges (19’st Brunetti), Padovani, Drolè (19’st Niang). A disp. Mariani, Tomassini, Pensalfini, Bamba. All. Mosconi

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni, Laurenzi (31’st Berardi), Lo Porto (31’st Carta), Massimo, Giordani, Bertoldi, Crescenzo, Alonzi, Tortolano, Briatico (24’st Scuderi). A disp. Imbastaro, Avellini, De Costanzo, Cesari, Calderoni, Santilli. All. Cioci

ARBITRO: Cravotta di Città di Castello
ASSISTENTI: Vagnetti di Perugia – Fiorucci di Gubbio

NOTE – Ammoniti: Zanni, Carta. Angoli: 8-3. Recupero: 5’st

FRANCO CIOCI
L’analisi di mister Franco Cioci al termine della gara del “Mancini” contro l’Alma Juventus Fano, che ha visto i marchigiani imporsi per 3-2: “Sono molto soddisfatto dell’atteggiamento e dell’intensità che hanno messo i ragazzi. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile sotto questo punto di vista ma siamo stati bravi. Il primo tempo è stato molto equilibrato, nella ripresa siamo partiti molto meglio noi ma sfortunatamente abbiamo preso gol proprio nel nostro momento migliore e da lì è cambiata l’inerzia della sfida. Torniamo da questa trasferta con tante cose da migliorare perché, tolta la prima partita di coppa con il Montespaccato, abbiamo sempre subito gol ma questo ovviamente non è un problema del singolo reparto ma di tutta la squadra. Nonostante la sconfitta, ci rimane la consapevolezza di essere una buonissima squadra, con tante qualità anche morali. Altri, sotto 3-1, avrebbero potuto mollare e invece noi siamo rimasti aggrappati alla partita fino alla fine e questo è un aspetto molto importante”.

VALERIO GIORADANI
Vice capitano e perno della difesa amaranto, Valerio Giordani ha commentato la sconfitta di Fano: “C’è amarezza perché abbiamo fatto un’ottima prestazione, siamo stati sempre in partita e abbiamo giocato così come l’avevamo preparata. Forse è stata una delle nostre migliori gare, dispiace aver preso il 2-1 proprio in quel momento perché eravamo tornati dall’intervallo molto carichi e nelle fasi iniziali della ripresa li stavamo mettendo sotto. La fortuna è che domenica si torna subito in campo , ci teniamo dentro la rabbia per la sconfitta ma siamo consapevoli di essere un grande gruppo e la trasferta di Fano ce lo ha confermato”. Nel prossimo turno, allo Stadium, arriva un Matese ancora senza vittorie: “Loro arrivano da una sconfitta ma anche noi oggi abbiamo perso e in questo campionato ogni avversario merita rispetto. I nove gol subiti in queste giornate? Sicuramente c’è da lavorare molto e nei prossimi giorni li analizzeremo con calma per capire come migliorare, ma siamo ancora all’inizio del campionato e ci vuole equilibrio. Vogliamo tornare immediatamente alla vittoria, stavolta, magari, per 1-0…”.

Ufficio Stampa Trastevere Calcio s.s.d. a r.l.
Addetto stampa : Matteo Ferri

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania