Calcio> Vis Casilina, Savo: “Ci saranno difficoltà, ma questo gruppo vale”

Roma – L’ufficialità è arrivata da poche ore. Al primo anno di “vita sportiva”, la Vis Casilina ha già conquistato un titolo regionale. L’Under 17 del club del presidente Enrico Gagliarducci, giustamente orgoglioso per questo primo traguardo (al pari del direttore sportivo Tonino Rovere), giocherà dunque nella categoria superiore. Il gruppo è stato affidato alla guida esperta di mister Marco Savo che parla così della ghiotta novità: “Se avessimo giocato il campionato provinciale, avremmo provato a fare un torneo di vertice. Nel regionale sappiamo che ci saranno maggiori difficoltà, ma questo gruppo ha delle buone qualità e può competere”. L’ex allenatore del Savio (con cui ha militato anche da calciatore per diversi anni), del La Rustica in Promozione (da secondo allenatore) e l’anno scorso nella Scuola calcio dell’Atletico Lodigiani entra più nello specifico nella descrizione dei suoi ragazzi: “Lavoriamo assieme da un mese e stiamo calibrando la preparazione per arrivare nella miglior condizione possibile all’esordio del prossimo 23 ottobre: è chiaro che, come per tutti i ragazzi di questa categoria, i due anni “cancellati” dal Covid pesano molto. Ma questo organico può contare su buoni elementi che già l’anno scorso hanno fatto delle buone cose qui alla Vis Casilina. Forse manca un elemento di spessore davanti, ma lavoriamo anche per trovare soluzioni alternative. Anche le prime amichevoli contro i regionali dell’Atletico Morena e contro il Colonna sabato scorso mi hanno fornito indicazioni confortanti. I ragazzi lavorano con una buona predisposizione”. L’allenatore chiarisce come è nato l’accordo con la Vis Casilina: “Ci conoscevamo da tempo con il ds Rovere, visto che ci siamo spesso incrociati sui campi. Quando mi ha prospettato la possibilità di prendere questo gruppo ci ho messo poco per accettare. Poi ho conosciuto il presidente Gagliarducci, persona di grande passione e competenza. Qui c’è un club che ha voglia di crescere, ma facendo il passo secondo la lunghezza della gamba e questa è la ricetta migliore” conclude Savo.


Area comunicazione

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania