Basket in carrozzina> Volano Briantea e S.Stefano

LA DINAMO IPOTECA I PLAYOFF

Nel primo turno del girone di ritorno, sesta vittoria per le due capolista. La Dinamo passa a Giulianova e vede la post-season

Sabato 3 dicembre si è aperta la seconda parte di stagione regolare nel massimo campionato di pallacanestro in carrozzina, la penultima prima della pausa riservata alla Supercoppa Italiana del 17 dicembre e poi alle festività natalizie. Ancora vittoriose le due capolista dei rispettivi gironi, UnipolSai Briantea84 Cantù e S. Stefano Kos Group, che hanno conquistato la sesta vittoria in sei match giocati; fondamentale poi il successo della Dinamo Lab Banco di Sardegna, che supera in trasferta l’Amicacci Abruzzo, allungando quindi le mani su una storica qualificazione playoff. Bene anche Bergamo, che vince in trasferta a Porto Torres, e Treviso che passa a Roma, mentre la partita tra Firenze e Padova verrà recuperata il 28 gennaio.

Match clou del turno di campionato era certamente quello di Giulianova, tra la Deco Metalferro Amicacci Abruzzo e Dinamo Lab Banco di Sardegna, partita per la prima volta trasmessa in diretta ed in esclusiva sul canale Twitch Italbasket, grazie alla sempre più proficua collaborazione tra Fipic e Fip. Scontro denso di significati quello del Palacastrum, dal ritorno in Abruzzo del grande ex Adolfo Damian Berdun alle speranze di aggancio in classifica dei padroni di casa: nell’economia del confronto peserà però l’assenza di Marco Stupenengo tra i padroni di casa, Mvp dell’ultima trasferta a Porto Torres, e la maggiore profondità del roster dei sardi, unita alla giornata di grazia proprio di Berdun (29 punti con 27 tiri per l’argentino): la Dinamo così a partire dalla fine del secondo periodo va oltre la doppia cifra di vantaggio e controlla fino al quarantesimo con estrema maturità, mettendo in cassaforte una vittoria 47 a 59 che profuma di playoff.

Capolista nel Girone A di conferma ancora il S. Stefano Kos Group, che inanella la sesta (comoda) vittoria consecutiva sul campo dell’HSV Amca Pallacanestro Varese, priva di Roncari. Match chiuso già nel primo quarto, dopo un micidiale parziale degli ospiti da 13 a 0, che diventa poi 31 a 4. Coach Ceriscioli, proprio come accaduto due settimane fa nell’ultima vittoria contro Bergamo, può così allargare le rotazioni e dare minutaggio a tutto il proprio roster. Sugli scudi Alessandro Boccacci con 15 punti, bene anche Domenico Miceli che ne segna 10. Varese non riesce mai a trovare il ritmo per accorciare il gap, nonostante qualche buono spunto soprattutto di Mazzolini (che chiuderà con 10 punti a referto). Alla sirena il punteggio dice 70 a 37 per la capolista.

Bene anche la UnipolSai Briantea84 Cantù, che in casa supera la Farmacia Pellicanò Reggio Calabria 82 a 53. Partita più combattuta di quanto il punteggio finale poi non racconti, con gli ospiti in grado di chiudere i primi 20 minuti lontani solo 4 punti (39 a 35), e poi di ribattere canestro su canestro anche nel terzo quarto, prima di crollare nell’ultimo periodo. Tra i campioni d’Italia in carica si confermano su ottimi livelli i due azzurri Filippo Carossino (23 punti, 7 rimbalzi e 9 assist) e Simone De Maggi, che sigla una doppia doppia da 23 punti e 13 rimbalzi. Non bastano agli ospiti i 23 punti di un sempre positivo Sripirom.

Bella e importante la vittoria dell’SBS Montello sul campo del GSD Porto Torres: a 53” dal termine, con i bergamaschi erano sotto di 3 punti, la giocata della partita con la clamorosa tripla dell’argentino Gustavo Villafane. Poi il sorpasso firmato Diuof e sigillato di liberi finali, per il 71 a 68 definitivo. L’SBS Montello compie un passo deciso lontano dalla zona calda dei playout, salendo a 6 punti in classifica, mentre per Porto Torres è la seconda sconfitta consecutiva in volata e sprecando un vantaggio proprio negli ultimi possessi. Vince infine anche il PDM Treviso, che sale a quota 4 punti in classifica nel Girone B, condannando alla sesta sconfitta consecutiva i Giovani e Tenaci Itop (50 a 46 il finale della partita di Roma).

6^ GIORNATA – RISULTATI

Girone A

Deco Metalferro Amicacci Abruzzo – Dinamo Lab Banco di Sardegna 47 a 59

GSD Porto Torres – SBS Montello 68 a 71

HSV Amca Pallacanestro Varese – S. Stefano Kos Group 37 a 70

Girone B

UnipolSai Briantea84 Cantù – Reggio Calabria Farmacia Pellicanò 82 a 53

Giovani e Tenaci Itop – PDM Treviso 46 a 50

Menarini Wheelchair Sport Firenze – Self Group Millennium Basket (28 gennaio)

CLASSIFICHE

Girone A

12 pti: S. Stefano Kos Group

10 pti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

6 pti: Deco Metalferro Amicacci Abruzzo, SBS Montello

2 pti: GSD Porto Torres

0 pti: HSV Amca Pallacanestro Varese

Girone B

12 pti: UnipolSai Briantea84 Cantù

8 pti: Self Group Millennium Basket*

6 pti: Menarini Wheelchair Sport Firenze*

4 pti: PDM Treviso, Reggio Calabria Farmacia Pellicanò

0 pti: Giovani e Tenaci Itop

*una partita in meno

PROSSIMO TURNO (10 dicembre)

Girone A

Ore 15.30: Dinamo Lab Banco di Sardegna vs GSD Porto Torres

Ore 16: S. Stefano Kos Group vs Deco Metalferro Amicacci Abruzzo

Ore 17: SBS Montello vs HSC Amca Pallacanestro Varese

Girone B

Ore 15: Self Group Millennium Basket vs Reggio Calabria Farmacia Pellicanò

Ore 15.30: Menarini Wheelchair Sport Firenze vs PDM Treviso

Ore 16: Giovani e Tenaci Itop vs UnipolSai Briantea84 Cantù

FOTO UFFICIO COMUNICAZIONE FIPIC

Dida: Fasi di gioco del match tra Amicacci e Dinamo

Ufficio Comunicazione FIPIC

Claudio Di Renzo 348.0311493

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania