Basket> Scenario bellissimo al PalaBianchini per la sfida tra Latina e Cantù

Giornata 10- Serie A2 Girone Verde
CON UNA SPLENDIDA CORNICE DI PUBBLICO, LA BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA BASKET HA AFFRONTATO LA BLASONATA CAPOLISTA ACQUA S. BERNARDO CANTU’ SUL PARQUET DEL PALABIANCHINI.

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha affrontato una sfida difficile contro l’Acqua San Bernardo Cantù, una delle squadre favorite per il salto di categoria, strutturata per disputare un campionato di vertice e con un roster di assoluto livello.

Da rimarcare la bellezza del PalaBianchini con gli spalti gremiti di pubblico nerazzurro e con almeno un centinaio di tifosi ospiti arrivati a sostenere la loro squadra. Uno scenario bellissimo che ha fatto da cornice a una sfida mai vista prima, infatti è la prima volta in assoluto che Latina affronta Cantù. Del resto i canturini sono arrivati in Serie A2 soltanto la scorsa stagione (e non militavano nello stesso girone della Benacquista) precedentemente avevano sempre calcato palazzetti di Serie A1.

Risultato finale (62-81), per certi aspetti anche troppo severo con la squadra nerazzurra, che nel corso della prima metà di gara aveva tenuto testa alla corazzata lombarda, riuscendo a rimanere in scia e a inizio terzo quarto aveva anche ristabilito la parità. Nulla da recriminare sul piano dell’impegno e della volontà di non arrendersi mai da parte del gruppo pontino. Probabilmente, però, la serata non brillante nelle percentuali di tiro, alcuni errori di troppo e, ovviamente, un avversario di altissimo livello di fronte, sono stati determinanti ai fini del risultato finale.

Una sfida da archiviare in fretta, perché nel corso dei prossimi 8 giorni gli uomini guidati da Coach Gramenzi sono attesi da altri due importanti appuntamenti, con Juvi Cremona nuovamente in casa e con Trapani in trasferta.

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 7 dicembre alle ore 20:30 al PalaBianchini, dove i nerazzurri affronteranno Juvi Cremona in occasione dell’ undicesima giornata del Campionato.

1° QUARTO
16-25
2° QUARTO
32-36
3° QUARTO
46-58
FINE PARTITA
62-81
ARBITRI – Bartoli Enrico di Trieste, Morassutti Alberto di Gradisca D’Isonzo, Marzo Pierluigi di Lecce

favicon
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Durante 4, Lewis II 8, Donati, Parrillo 4, Viglianisi 1, Rodriguez 5, Cicchetti 10, Moretti 9, Fall 12, Alipiev 9.

Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Assistente Tricarico.

Tiri da 2 41% (16/39), tiri da 3 8% (2/26), tiri liberi 77% (24/31)

pallacanestro cantu
Acqua S. Bernardo Cantù: Stefanelli 10, Hunt 18, Baldi Rossi 4, Berdini 2, Nikolic 7, Da Ros 3, Bucarelli 9, Pini, Severini 8, Rogic 20.

Coach Sacchetti. Vice Oldoini. Assistente Ducarello.

Tiri da 2 62% (21/34), tiri da 3 35% (11/31), tiri liberi 67% (6/9)


QUARTO
16-25
Le due squadre si affrontano subito con grande determinazione (4-5 al 1′). Cantù allunga sul 5-10 al 2′ ed è time-out per Latina. Alla ripresa del gioco i nerazzurri riducono il divario (9-12 al 4′). La gara è molto fisica, le compagini sono concentrate (11-15 al 5′). Gli ospiti tentano un nuovo allungo, ma i pontini cercano di rimanere in scia (15-21 all’8′). Con 45″ sul cronometro l’Acqua S. Bernardo raggiunge la doppia cifra di vantaggio (15-25). Un libero di Durante chiude il periodo sul 16-25.


QUARTO
32-36
L’avvio della seconda frazione è molto vivace, con azioni rapide e la Benacquista che riduce parte del divario (21-27 al 12′). Ci sono 5:30″ da giocare con il punteggio sul 21-29, quando vengono sanzionati due falli tecnici, il primo a Viglianisi, l’altro alla panchina di Latina, Cantù, precisa dalla lunetta, va sul 21-31. Latina fatica a trovare la via del canestro, ma non demorde (30-34 a 1:28″ dalla sirena). Time-out Coach Sacchetti. Si torna in campo e Cantù si porta sul +6 (30-36). Time-out Coach Gramenzi con 32″ da giocare. Il gioco riprende ed è Alipiev a mandare tutti nello spogliatoio sul punteggio di 32-36.


QUARTO
46-58
Al rientro dal riposo lungo la Benacquista riesce a ristabilire la parità (36-36 al 21′). Reagisce l’Acqua San Bernardo con un parziale di 6-0 (36-42) ma dopo il time-out chiesto da Coach Gramenzi, i nerazzurri tornano a segnare (38-42 al 24′). I padroni di casa lottano (40-44) ma gli ospiti sono pronti a punire ogni disattenzione (42-49 al 26′). La compagine lombarda incrementa il vantaggio (43-56 a 1:10″ dalla sirena). time-out per la panchina di casa. Un canestro per parte e il terzo quarto va in archivio sul 46-58.

FINE PARTITA
62-81
L’ultima frazione inizia con Cantù che aumenta il divario fino al 48-63 al 31′. Viglianisi realizza il libero dell’antisportivo subito (49-63) ma al 32′ arriva il time-out di Coach Sacchetti. Ancora la San Bernardo a segno per il 49-66 al 33′. Fall realizza due liberi, ma Cantù continua la sua corsa imperterrita (53-74 al 34′). Scorre il cronometro, Latina continua a faticare a tenere il ritmo degli avversari (57-78 a 2:40″ dalla sirena). La gara termina con la vittoria dell’Acqua S. Bernardo Cantù con il risultato finale di 62-81.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa Latina Basket

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania