Calcio> Colleferro, Celli contento: “Con l’Insieme Formia una dimostrazione di forza”

Colleferro (Rm) – Il Colleferro è tornato alla vittoria. Nel giorno d’esordio del neo tecnico Stefano Scaricamazza (che non è andato in panchina per una squalifica), i rossoneri hanno battuto per 2-1 l’Insieme Formia al termine di un match complicato, come racconta il difensore classe 1994 Federico Celli (ritratto nella foto di Leonardo Pera). “Affrontavamo una squadra di ottimo livello, in un buon momento e rinforzata pure da innesti importanti come Gabionetta oltre che allenata da un tecnico preparato. Per noi, che siamo in un momento di cambiamenti tra staff tecnico e giocatori, non era facile e inoltre la gara si è messa subito in salita col vantaggio degli ospiti. Poco prima dell’intervallo siamo riusciti a pareggiare con Laghigna, ma avremmo meritato di farlo pure prima. A inizio ripresa Oduamadi ha segnato il 2-1 e, nonostante qualche pericolo, siamo riusciti a conquistare i tre punti dando una dimostrazione di forza”. L’ex giocatore del Pomezia (con cui ha vinto l’ultimo campionato di Eccellenza assieme a mister Scaricamazza), che nella prima parte di stagione ha vestito la maglia dell’Anzio, parla del suo approdo a Colleferro: “Non era facile lasciare un club primo in classifica che ringrazio per come mi ha trattato. Ma in tanti mi avevano parlato bene del Colleferro e gli sforzi ulteriori fatti da questo club per cercare di essere protagonista mi hanno colpito. Al di là del Sora che sta facendo cose straordinarie, siamo ancora in piena corsa per il secondo posto e quello dev’essere il nostro obiettivo. Vincere l’Eccellenza era difficile l’anno scorso con i tre gironi, figuriamoci con due. Inoltre il gruppo B è una sorta di “tritacarne”, c’è bisogno di bravura e maturità”. Celli ha ritrovato il suo vecchio allenatore: “In realtà con mister Scaricamazza siamo rimasti in stretto contatto negli scorsi mesi e proprio pochi giorni fa avevamo fatto una cena. L’ho ritrovato determinato e meticoloso come sempre”. Il Colleferro sta già pensando al prossimo turno di campionato: “Saremo ospiti della Luiss, compagine guidata da un allenatore preparato come Stendardo. E’ una squadra in salute, ma da adesso inizia un nuovo campionato e noi vogliamo fare il massimo” conclude Celli.


Area comunicazione

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania