Playoff Serie A maschile: dopo una stagione stellare l’IVECO CUS Torino sconfitto in finale dalla Lazio

Sconfitta per l’IVECO CUS TORINO RUGBY nella finale dei playoff promozione per il campionato di Serie A Élite. Ieri, allo Stadio Chersoni di Prato, la squadra guidata dai coach Lucas D’Angelo, Giampiero De Carli e Filippo Bianco è stata battuta per 26-23 dalla Lazio Rugby 1927, che è dunque stata promossa in serie A Élite. Il CUS Torino ha saputo gestire diversi momenti complicati di inizio gara ed ha provato sino all’ultimo a ribaltare il risultato. Un applauso va agli universitari abili nell’andare in meta tre volte contro una volta sola della Lazio. La partita infatti, più che dal gioco, è stata decisa dai calci piazzati del numero 10 laziale, Donato, sei sui sette totali.

Una sconfitta a testa altissima come ricordano le parole del Presidente cussino Riccardo D’Elicio: “abbiamo sfiorato un altro miracolo sportivo. Voglio fare i complimenti ad un gruppo esemplare per le emozioni che ci hanno regalato. Un plauso a tutti i dirigenti, ai tecnici, ai giocatori ed ai tifosi. Grazie per la stagione piena di emozioni che ci avete fatto vivere, la storia del CUS Torino si è arricchita di un’altra grande pagina, non solo sportiva”.

Queste le parole di coach Lucas D’Angelo a fine gara: “la Lazio ha giocato come nelle semifinali, ha calciato molto bene sfruttando molto il suo numero dieci ed ha rischiato poco. Noi abbiamo fatto al meglio quello che sappiamo fare, abbiamo attaccato bene e cercato di scardinare la loro difesa; ci siamo riusciti perché noi abbiamo fatto tre mete e loro una. Alla fine però sono i punti a fare la differenza, hanno sfruttato al meglio le possibilità che hanno avuto di piazzare. Devo dire però che aldilà della sconfitta, sono iper-orgoglioso di questo club, basta vedere tutta la gente che ci ha seguito sino a Prato, e di questi ragazzi. Non potevo chiedere di più”.

Un ringraziamento al movimento sportivo universitario rappresentato dal CUS Torino, agli atleti, allo staff ed ai dirigenti per la splendida stagione trascorsa; una menzione particolare alla team manager Stefania Fuggetta per l’attenzione e l’impegno nei confronti di tutto il gruppo. Grazie per le emozioni che ci avete fatto vivere!

FOTO ROBERTO TELLONI

Prato, Stadio “Enrico Chersoni” – sabato 1 giugno

Serie A maschile, finale

Lazio Rugby 1927 v Iveco Cus Torino 26-23

Marcatori: p.t. 1’ cp. Donato D. (3-0), 4’ cp. Donato D. (6-0), 7’ cp. Torres (6-3); 10’ cp. Donato D. (9-3); 16’ cp. Donato D. (12-3); 37’ m. Andreica, tr. Torres (12-10); s.t. 46’ cp. Donato D. (15-10), 50’ cp. Torres (15-13); 53’ cp. Donato D. (18-13); 64’ m. Sommer ntr. (23-13); 72’ m. Torres ntr. (23-18); 78’ cp. Albanese (26-18); 80’ m. Modonutto ntr. (26-23)

Lazio Rugby 1927: Giovannini; Herrera Rezzonico, Cioffi, Cruciani, Santarelli; Donato D. (68’ Cristofaro), Albanese; Donato J.; Pilati (cap), Parlatore; Cicchinelli, Sommer (72’ Tomasini); Silla (60’ D’Aleo), Gisonni, Moscioni (60’ Criach) all. De Angelis

Iveco Cus Torino: Imberti (47’ Reeves G.); Telloni, Torres, Groza, Civita; Reeves E., Cruciani; Quaglia (C), Spinelli, Piacenza; Ursache (65’ Ciotoli), Andreica; Barbotti, Caputo, Valleise (68’ Cataldi) all. D’Angelo

Cartellini: 3’ giallo Cruciani (CUS Torino), 70’ Cruciani (Lazio)

Calciatori: Donato D. (Lazio) 5/7, Torres (CUS Torino) 3/5, Albanese (Lazio) 1/1

Note: 500 spettatori, giornata di sole, terreno in ottime condizioni

Erika Gandini, (+39) 346.4100989
www.admaiorarugby.it – comunicazione.rugby@custorino.it
Ufficio stampa CUS Torino – Tel. 011.19924161