Trofeo Giorgio Bravin: Sabrina Romagnoli e l’atleta Fispes Cristian De Mase le stelle della 57^ edizione

Nell’accogliente e funzionale ‘tempio’ dell’atletica, lo stadio dell’Esercito all’interno del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito alla Cecchignola di Roma gremito di pubblico, è andata in scena la 57^ edizione del Trofeo Giorgio Bravin di atletica leggera, la manifestazione giovanile riservata a cadetti/e e allievi/e più longeva d’ Italia organizzata da Asi. Una festa di sport che come ogni anno non ha deluso le attese.
I risultati, ed i talenti visti su piste e pedane hanno strappato applausi e dato indicazioni importanti sul futuro dei protagonisti. Le gare sono state di grande valore tecnico ed alcune prestazioni sono state di notevole pregio in entrambe le categorie.

Il prestigioso Trofeo Bravin, assegnato, nelle due categorie, alle migliori performance di giornata sono andate, per i cadetti/e, a Sabrina Romagnoli. L’atleta delle Fiamme Gialle ha vinto prima la gara dnegli 80 hs, con il notevole tempo di 11.72. e poi si è ripetuta negli 80 mt., facendo segnare il tempo di 10.10. Nella categoria allievi/e il riconoscimento è andato a Teresa Cecconi Cobian, atleta della Studentesca Milardi che nei 400 mt. ha fermato il cronometro a 56.61.

Fra le cadette da segnalare anche le prestazioni di Chiara D’addario, atleta dell’Acsi Italia Altetica che ha gettato il peso a 12.98; di Benedetta Federici (Studentesca Cariri) che nel lungo è volata a 5, 15 mentre nel giavellotto il successo è andato ad Olivia Sbordoni (Iloverun Athletic Terni) con la misura di 33.50; nell’ alto vola a 1,62 Laura Catalano (Acsi Italia Atletica) superando l’asticella a 1,62; bene Viktoria Polonska (Atletica Frascati) nella gara dei 1000 mt. chiusa con il tempo di 3:02.15.

Nella 4X100 il successo è andato alla Asd Romatletica A (Colombelli, Carbone, Ciucci, Di Biagio) con il tempo di 50.90.

Fra i cadetti il campano Simone Esposito ha vinto la gara dell’alto superando la misura di 1,81. Bella performance di Valerio Paparo (Roma Acquacetosa) che ha firmato un grande 80 mt. chiudendo con un eccellente 9.24. Bella la gara dei 300 mt. che ha visto il successo di Gabriele D’Amico (Atletica Grosseto) che ha chiuso in 35.96. John Jesse Nosakhare (Asd Corricastrovillari società dell’Asi) ha vinto nel getto del peso con la ragguardevole misura di 14.91.
Da circoletto rosso la prestazione di Cristiano Pierantoni (Runners Ciampino) che nei 2000 mt. ha fermato il cronometro a 5:50.76. suo personal best. Nei 100 hs. Uno dei più attesi atleti del meeting Gianmarco Bellucci (Academy Elite Bari) non ha deluso le attese imponendosi il tempo di 13.86. Davide Muraro (Villa Gordiani – G.Castello) ha vinto il giavellotto sfiorando i 60 metri con un lancio 59,76; nel lungo si impone Riccardo Casano (Sabaudia Athletic) con 6,57.

Nella 4X100 vittoria dei toscani dell’ Atletica Grosseto Banca Tema (Nencini N, Duchini, Nencini T, D’Amico) che completato il giro di pista con il tempo di 45.92

Fra le allieve da segnalare la prova Laura Stella Varesi (Studentesca Milardi) che vince i 100.mt. Belle prestazioni anche di Emmanuela Bonsu Osei (Formia Atletica Leggera) che vince il triplo con 11,70, e Vivalda Tiabi (Fiamme Gialle Simoni) che getta il peso a 11,69.

L’Atl.Capanne Pro Loco Athl (Pacioni, Billeri, Rellini, Bazzurri) vince la 4X100 con il tempo di 52.86

Fra gli allievi Vittore Simon Borromini (Toscana Atletica Jolly) ha vinto in maniera perentoria la gara dei 3000 mt. con il tempo di 8:50.60. Belle anche le prove nel giavellotto di Leonardo Di Mugno (Studentesca Milardi), che vince con un buon 54,61, di Andrea Tramontana (Fiamme Gialle Simoni), con la misura di 14,67 nel peso, e di Amba Bravetti (Fiamme Gialle Simoni) nei 100 mt. ha sprintato in 12.41.

Le Fiamme Gialle G.Simoni (Gozzi, Salerno, Bravetti, Carfagna) sfrecciano per prime nella 4X100, al traguardo in 42.55, migliore prestazione italiana stagionale.

Un risultato che certamente rimarrà scritto nella storia del trofeo Bravin è il record italiano Fispes della categoria T36 stabilito dall’atleta di Frascati Cristian De Mase che ha corso i 400 mt. 1.15.86.
Nella classifica a squadre Cadetti/e primo posto delle Fiamme Gialle G.Simoni davanti all’Atletica Villa Gordiani/Castello, in quella Allievi/e al comando la Studentesca Milardi davanti alle Fiamme Gialle Simoni.

Numerose le autorità presenti alle premiazioni fra le quali il presidente del Coni Lazio Riccardo Viola, il delegato dell’Assessore Palazzo della regione Lazio Alessandro Cochi, l’Assessore Regionale Fabrizio Ghera, il Presidente di Asi Lazio Roberto Cipolletti, Andrea Imbimbo in rappresentanza dell’Assessore di Roma Capitale Alessandro Onorato, l’Assessore allo sport del Comune di Rocca di Papa Tonino Gentili, il vice presidente vicario di Asi Bruno Campanile e naturalmente Sandro Giorgi, presidente di Asi Atletica, da sempre organizzatore del Trofeo Bravin.
Ufficio Stampa Trofeo Giorgio Bravin

Gianluca Montebelli

mail: gianlucamontebelli@yahoo.it