Coppa del Mondo Paralimpica – A Varsavia ancora sul podio Matteo Dei Rossi

è bronzo nella spada! Sfiorano la medaglia Edo Giordan e Rossana Pasquino

VARSAVIA – Prima giornata di gare e prima medaglia per l’Italia nella tappa di Coppa del Mondo di scherma paralimpica a Varsavia: è il bronzo di Matteo Dei Rossi nella spada maschile individuale categoria A. Nella stessa prova si è fermato ad un passo dal podio Edoardo Giordan, così come Rossana Pasquino nella sciabola femminile B.

Terzo podio consecutivo per Matteo Dei Rossi nel circuito iridato, dopo il bronzo di Cardiff e l’oro di San Paolo. Lo spadista della Scherma Treviso M° Ettore Geslao, numero 4 del tabellone, nei due primi assalti di giornata ha avuto la meglio sull’inglese Burke 15-4 e sul francese Tokatlian 15-9. Nei quarti di finale il veneto si è poi imposto, sempre con il punteggio di 15-9, contro il britannico Lam Watson. In semifinale la rivincita del match per l’oro della prova di San Paolo contro l’inglese Piers Gilliver: Matteo ha lottato fino all’ultimo ma questa volta, per 15-11, l’ha spuntata il britannico il numero 1 del mondo.

Si è fermata nei quarti di finale la corsa di Edoardo Giordan. L’atleta delle Fiamme Oro è entrato in gara nel tabellone da 32 superando con un netto 15-5 l’atleta di Hong Kong Kwong. Negli ottavi di finale l’azzurro ha poi avuto la meglio sul francese Turkawka 15-9. Lo stop per il romano classe ’93 è arrivato nei quarti contro l’inglese Piers Gilliver per 15-5. Giordan ha così chiuso al 6° posto, 9° invece Emanuele Lambertini fermato negli ottavi dall’ucraino Manko 15-11.

Nella sciabola femminile B si ferma a due stoccate dal podio Rossana Pasquino. La “prof” campana, numero 1 del ranking e del tabellone, ha superato nel primo match la coreana Kim con il punteggio di 15-2. Nei quarti di finale lo stop per l’atleta delle Fiamme Oro fermata sul 15-13 dalla polacca Karolina Strawinska 15-13. Pasquino ha chiuso così in quinta posizione.

Stop negli ottavi di finale per Michele Massa e Gianmarco Paolucci nella spada maschile B. I due azzurri hanno rispettivamente superato, nel primo match di diretta, lo statunitense Hanssen 15-12 e l’israeliano Rada per 15-3. Negli ottavi di finale il giovane dell’Accademia Scherma Fermo è stato superato dal thailandese Kingmanaw 15-13 mentre l’atleta delle Fiamme Oro dal britannico Coutya sempre per 15-13. Per Massa 13° posto, 15° Paolucci.
Nella sciabola femminile A si è fermata negli ottavi la prova di Andreea Ionela Mogos. L’azzurra è stata battuta per 15-2 dall’ucraina Morkvych classificandosi così in 12^ posizione, mentre ha concluso 19^ Loredana Trigilia.

Domani seconda giornata di gare tappa di Coppa del Mondo di scherma paralimpica a Varsavia. Dalle ore 9 il via del fioretto femminile A, con Andreea Ionela Mogos e Loredana Trigilia, e della sciabola maschile B che vede impegnato Gianmarco Paolucci. Dalle 13 la sciabola maschile A con Matteo Dei Rossi ed Edoardo Giordan. Via alle 14 per l’ultima competizione di giornata, il fioretto femminile categoria B, con in pedana Bebe Vio Grandis.
Nella capitale polacca, inoltre, domenica e lunedì andranno in scena anche le gare valevoli per i Campionati del Mondo della categoria C e di sciabola a squadre, specialità che non sono nel programma dei Giochi Paralimpici di Parigi 2024.

Dario Cioffi
Addetto Stampa
Federazione Italiana Scherma