Rugby> Due poliziotti in azzurro: convocato anche Giovanni Licata

Roma – Sale a due il numero dei poliziotti convocati con la Nazionale italiana.

Per i raduni di preparazione (22 ottobre a Parma e 29 a Treviso) ai Crédit Agricole Cariparma Test Match del prossimo novembre contro Fiji, Argentina e Sudafrica, il CT azzurro, Conor O’Shea, ha convocato 34 giocatori. Tra questi ci saranno anche due atleti delle Fiamme Oro Rugby, entrambi attualmente in forza alla franchigia delle Zebre: il mediano di apertura Carlo Canna, ormai presenza fissa in Nazionale, e il terza linea Giovanni Licata che, nato il 18 febbraio del 1997, è il più giovane convocato, nonché unico giocatore proveniente dal Campionato Italiano d’Eccellenza, nonostante non abbia ancora debuttato in maglia cremisi poiché, dall’inizio della stagione, permit player con il XV del Nordovest.

«Vedere un altro dei nostri poliziotti vestire la maglia azzurra – ha dichiarato il Presidente delle Fiamme, Armando Forgione– per me, che sono prima di tutto un poliziotto, è motivo d’orgoglio ed è anche la dimostrazione che il percorso intrapreso da questa Società si sta confermando come quello giusto. La nostra funzione è di essere al servizio del movimento rugbistico italiano e credo che la stiamo assolvendo in pieno. Qualche anno fa, quando ancora eravamo in Serie B, mi chiesero quando si sarebbe visto un nostro atleta in Nazionale. In pochi ci credevano. OggiAggiungi un appuntamento per oggi posso rispondere: penso che nei prossimi anni ne vedremo ancora di più».

10 ottobre 2017

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania