Rugby> Le Fiamme rialzano la testa: battuto Viadana

Guidi: «Numericamente è stata una buona prestazione: ci prendiamo questi cinque punti meritati, ma c’è stata un po’ troppa indisciplina in campo da parte nostra ed avremmo potuto pagarla cara. Abbiamo fatto di sicuro un altro passo in avanti importante».

Il commento
Roma – Con cinque mete ed altrettanti punti conquistati in classifica, le Fiamme infliggono una dura lezione al Viadana ed escono vittoriose dal “Gelsomini” con un 35 a 7 che non ammette repliche.
Dopo l’opaca prestazione nella 5^ giornata contro il Viadana, c’era sicuramente bisogno di una vittoria netta, che permettesse ai Cremisi di muovere la classifica e di dimostrare di essere in crescita, facendo, di partita in partita, quei “passi in avanti” che coach Gianluca Guidi ha posto come obiettivo principale nella maturazione della squadra.
Di certo una vittoria più che netta, della quale non si può non essere felici, ma con qualche neo dettato dall’eccessiva indisciplina: ben tre cartellini gialli, come conferma il coach del XV della Polizia di Stato, possono creare ben più di un problema: «Numericamente è stata una buona prestazione: ci prendiamo questi cinque punti meritati, ma c’è stata un po’ troppa indisciplina in campo da parte nostra ed avremmo potuto pagarla cara, perché dopo il loro rosso, abbiamo concesso ai nostri avversari per ben tre volte la parità numerica. Dobbiamo capire che bisogna restare sempre concentrati sulla partita, anche perché abbiamo ampiamente dimostrato di saper giocare e di saperlo fare bene. È stata comunque una gran bella vittoria, contro una squadra in salute e che finora aveva sempre fatto bene, perché anche se veniva da due sconfitte con Calvisano e Rovigo, non aveva di certo demeritato. Abbiamo fatto di sicuro un altro passo in avanti importante – conclude il coach livornese– , ma non dobbiamo dimenticarci che domenica prossima ci aspetta Firenze: oggi i Medicei hanno conquistato un punto in un match difficile, grazie al quale ci sono ancora davanti. Un vantaggio che, sono convinto, i ragazzi allenati da Pasquale Presutti vorranno tenersi stretto».
Con i cinque punti conquistati, le Fiamme salgono a 15 punti e riducono ad una sola lunghezza la distanza sia dal Viadana che dai Medicei. La prossima giornata, in cui i Cremisi saranno impegnati domenica 19 novembre alle 15 a Firenze contro i Medicei, sarà una tappa più che importante e che, visti gli incroci degli altri incontri, potrà decidere le sorti di molte delle squadre che ambiscono a conquistarsi quel “posto al sole” rappresentato dalla zona-playoff.

La cronaca
Inizio di gara piuttosto vivace da parte di entrambe le squadre, che si avvicinano più volte alle aree di meta senza concretizzare. Al 9’ è Alain Moriconi che muove il tabellino e va a schiacciare oltre la linea di meta del Viadana; Luca Roden trasforma e fa 7 a 0.
Dieci minuti dopo arriva la superiorità numerica le Fiamme: l’arbitro Liperini spedisce direttamente negli spogliatoi Marco Silva e, pochi minuti dopo, al 23’, il XV della Polizia di Stato allunga ancora con Matteo Gabbianelli, oggiAggiungi un appuntamento per oggi “man of the match”, che parte dai 10 metri cremisi e finisce la sua corsa in mezzo ai pali avversari: 14-0 con la trasformazione di Luca Roden. Al 30’ si ristabilisce la parità numerica con un giallo a Giuseppe Di Stefano ed i mantovani ne approfittano per attaccare con più costanza, ma la difesa dei padroni di casa resiste, nonostante l’ennesimo giallo al 44’, stavolta a Michele Sepe. La prima frazione di gioco si chiude sul 14-0, dopo i cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro, per l’infortunio a Jacopo Bianchi, uscito al 33’ in barella.
Al rientro dagli spogliatoi, le Fiamme vanno subito in meta, con Mirko Amenta e, con Luca Roden che trasforma, il tabellone recita 21 a 0. Le Fiamme chiudono la partita tra il 60’ ed il 66’, con altre due mete realizzate da Matteo Zitelli e Samuel Seno, entrambe trasformate da Luca Roden, che fanno salire a ben cinque le mete segnate e assicurano ai Cremisi il punto di bonus offensivo. A risultato acquisito, le Fiamme calano di concentrazione, prendono due gialli (Mirko Amenta al 77’ e Matteo Zitelli al 78’) e consentono al Viadana di realizzare l’unica meta della partita, con Ceciliani e Rojas a trasformare, per il 35-7 finale.

Il tabellino
Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – Domenica 12 novembre 2017
Campionato di Eccellenza – VI giornata
Fiamme Oro Rugby v Rugby Viadana 1970 35-7 (14-0)
Marcatori: p.t. 9’ m. Moriconi tr Roden (7-0), 23’ m. Gabbianelli tr Roden (14-0); s.t. 53’ m. Amenta tr Roden (21-0), 60’ m. Zitelli tr Roden (28-0), 66’ m. Seno tr Roden (35-0), 78’ m. Ceciliani tr Rojas (35-7)
Fiamme Oro Rugby: Edwardson, Sepe, Seno, Gabbianelli (67’ Di Massimo), Gasparini (39’-40’+5’ Iacob); Roden (67’ Buscema), Parisotto (69’ Martinelli); Amenta, Cristiano (63’ Cornelli), Bianchi (34’ Zitelli); Caffini, Fragnito; Di Stefano (33’-38’ Iacob, 47’ Iacob), Moriconi (69’ Daniele), Cocivera (63’ Zago)
All. Guidi
Rugby Viadana 1970: Spinelli; Amadasi (22’ Denti Ant.), Finco, Rojas (60’ Tizzi), O’Keeffe; Biondelli (53’ Manganiello), Bacchi (53’ Gregorio); Grigolon, Moreschi, Denti And. (30’ Wagenpfeil), Orlandi, Chiappini, Brandolini, Silva , Breglia (56’ Ceciliani)
All. Frati
arb. Liperini (Livorno)
g.d.l. Angelucci (Livorno) e Pier’Antoni (Roma)
Calciatori: Roden (Fiamme Oro Rugby) 5/6, Rojas (Rugby Viadana 1970) 1/1
Note: Giornata caratterizzata da vento e pioggia. Spettatori: circa 600.
Cartellini: 19’ rosso a Brandolini (Rugby Viadana 1970), 30’ giallo a Di Stefano (Fiamme Oro Rugby), 40’+5’ giallo a Sepe (Fiamme Oro Rugby), 77’ giallo ad Amenta (Fiamme Oro Rugby), 78’ giallo a Zitelli (Fiamme Oro Rugby)
Man of the Match: Matteo Gabbianelli (Fiamme Oro Rugby)
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; Rugby Viadana 1970 0

13 novembre 2017

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania