Hockey Indoor> La Roma De Sisti rimane in A1 indoor per il 2018/19

La De Sisti Roma centra l’obiettivo di minima e si classifica quinta , battendo in finale l’Amsicora Cagliari , conquistando uno dei sei posti validi per l’A1 del 2018/19 che sarà composta da HT Bologna, Cus Padova, Bonomi, Bra, Hc Roma e Adige Mori. I giallorossi hanno pagato le poche partite disputate nella fase a gironi che si sono fatte sentire appena si è alzato un po’ il livello. Dopo la sconfitta di Padova e Roma con il Bologna è stata lo scontro tra i patavini ed i giallorossi la partita chiave per il passaggio alle seminali ed ai primi 4 posti . Partita in equilibrio sino alla fine con 3 a 2 finale per i cussini con la Roma che può recriminare per una traversa a portiere battuto e per 5 corti tirati con un solo goal segnato. Bene nell’ultimo incontro sempre in vantaggio con l’Amsicora . Primo tempo terminato sul 3 a 2 con doppietta di Notturni e rete di Settimi poi “crisetta” a 7’ dalla fine con provvisorio pareggio dei sardi e ultima fase con grande prestazione di Federico Ardito che trascina la squadra ed in 4’ confeziona un assist per il secondo goal di Settimi ed una sua bella rete personale dopo quella del capitano Daniele Malta . Solo a tempo scaduto il quarto goal dei sardi per il 6-4 finale che da il quinto posto e la permanenza in A1 ai romani. “ Luci ed ombre che in parte ci aspettavamo” dice il Presidente Enzo Corso “Troppo poche le partite disputate in confronto alle altre squadre del nord est e del nord ovest . La soddisfazione di non essere mai stati dominati ed aver perso specialmente con il Cus Padova una partita sostanzialmente equilibrata ed aver concluso in crescendo con la permanenza in A1 ed il morale alto che ci proietta ora verso un campionato di prato ancora alla decima di andata dove dobbiamo per forza recuperare una posizione migliore in classifica” . Il titolo è andato all’HT Bologna che ha nettamente battuto in finale il Cus Padova , ce dal canto suo aveva sconfitto i favoriti campioni uscenti del Bra . “ Il Bra ha un po’ deluso con due sconfitte in 4 partite partendo da favorita. “ continua il presidente Corso “ in un campionato nel complesso dal gioco non troppo esaltante . Mi ha molto impressionato un giovane atleta del Bologna che non conoscevo , Pietro Lago, premiato come miglior giocatore del Torneo e che in tutte le partite che ha giocato è stato sempre determinante. Considerando che non è stato neanche convocato in nazionale poche settimane fa agli europei in Turchia devo dire che ci fa sperare in una classe di giovani hockeisti che ci possano assicurare un buon futuro. “
Questi i risultati e la classifica
Girone A/ Bologna – Padova 7-4 ; Bologna – Roma5-2 ; Roma – Padova 2-3
Girone B/ Bra –Bonomi 2-1; Bra – Amsicora 8-2; Bonomi –Amsicora 5-4
Semifinali / Padova-Bra 5-4 ; Bologna – Bonomi 5-4
5/ 6 posto – HC Roma-Amsicora 6-4
3/ 4 posto- Bonomi – Bra 1-0
1 /2 posto –Bologna – Padova 6-1

Nelle foto: La Roma durante e dopo le premiazioni

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania