Calcio a 5> La Lazio vola ai play off

Obiettivo playoff centrato. La Lazio espugna Pescara e termina il proprio sofferto girone di ritorno con l’unico risultato possibile: la vittoria. Brave le ragazze di Daniele Chilelli a crederci e piegare le abruzzesi per 4-2, qualificandosi così per i playoff scudetto. Un traguardo che rischiava di sfumare e che per questo oggi è ancora più felice. Contro un Pescara tenace decidono Rebe, la doppietta di Beita e la rete di capitan Barca.

Tutto sembra in discesa per le biancocelesti quando Rebe, meno di un minuto dopo il fischio iniziale, sigla l’1-0. In effetti la Lazio appare padrona del campo, ma la squadra di Segundo, malgrado il forte ridimensionamento subìto nel corso della stagione, ci tiene a dire ancora la sua. Taty, stella ex Olimpus, riesce difatti a procurarsi un calcio di rigore che Bertè realizza dal dischetto. Subito dopo, tuttavia, le capitoline tornano in vantaggio con la bella conclusione di Beita. Un altro penalty, assai dubbio, viene assegnato al Pescara poco prima del termine della frazione: dal dischetto Tampa non sbaglia e firma il 2-2.

Il pareggio non basterebbe alla Lazio, perché contemporaneamente il Futsal Breganze, che ambisce a sua volta ai playoff, vince. Così le ospiti nella ripresa appaiono più determinate che mai ed è di nuovo Beita, con una magia, a riportarle in vantaggio. Tante, tantissime occasioni per le biancocelesti, ma le padroni di casa fanno buona guardia e vanificano tutti i tentativi, oltre ad attaccare con costanza e sfiorare il pareggio: solo il palo nega la gioia del gol a Tampa. Ci si avvia così a un finale di partita al cardiopalmo, con la Lazio che soffre incredibilmente per poi, con un sospirone di sollievo, trovare il definitivo 4-2 grazie al sigillo di Barca. Tempo di playoff dunque per la Lazio: ad attenderla ci sarà il derby con la capolista Olimpus, che anche quest’anno si è rivelata la vera squadra da battere. Servirà una prestazione maiuscola per continuare il sogno.

PESCARA-LAZIO: 2-4 (2-2 pt)

PESCARA: Vecchione, Taty, Tampa, Plevano, Bertè, De Massis, Vianale, Antonaci, Brattelli, D’Ambrosio. All. Segundo
LAZIO: Tirelli, Soldevilla, Alvino, Barca, Beita, Sabatino, Agnello, Lucileia, Ardito, Luisa, Rebe, Nagy. All. Chilelli
MARCATRICI: 0’50” p.t. Rebe (L), 8’56” rig. Berté (P), 11’06” Beita (L), 18’32” rig. Tampa (P), 3’07” st Beita (L), 19’13” Barca (L)
AMMONITE: Nagy (L), Soldevilla (L)
ARBITRI: Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia), Giuseppe Ponzano (Termoli) CRONO: Domenico Donato Marchetti (Lanciano)

Valentina Pochesci
30/04/2018

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania