Calcio a 5> Lazio chiamata all’impresa

Contro l’Olimpus grinta e orgoglio non sono bastati. La Lazio di Daniele Chilelli, in gara -1 del primo turno playoff, è stata sconfitta dalla corazzata blues per 5-2. Ha pesato, e molto, l’infortunio di Lucileia nei primissimi minuti dell’incontro, che è apparso comunque piuttosto equilibrato in alcuni tratti del match. Le biancocelesti, sotto di 2-0 all’intervallo, hanno accorciato momentaneamente le distanze nella ripresa per poi capitolare al cospetto delle avversarie, trascinate dalla prova maiuscola di una super Cely Gayardo. Decisive la tripletta della solita, travolgente Da Rocha e i gol dell’ex Pomposelli e Taina Santos. Di Beita e Sabatino le due reti laziali.

Ma non c’è tempo di piangere sul latte versato: stasera, al PalaGEMS, sarà gara -2, per un altro confronto, nonché derby, che si preannuncia infuocato. La Lazio scenderà in campo con una formazione rimaneggiata visti i numerosi infortuni: Lucileia, alle prese con un edema al ginocchio, è in attesa di ulteriori esami. Per lei si teme la rottura del crociato. Luisa Mayara è ferma da più di un mese, inoltre nel corso della sfida con l’Olimpus sia Xhaxho che Sabatino hanno accusato problemi che potrebbero far saltare loro la delicata, fondamentale partita di stasera.

Servirà quindi tanto, tanto cuore, e un’impresa calcistica non indifferente. Le blues, campionesse d’Italia, sono le favorite al titolo e hanno tutta intenzione di bissare il successo dell’anno scorso, tuttavia la Lazio ha già dimostrato di essere capace di sfidare la malasorte e offrire grandi prestazioni.

Appuntamento dunque al PalaGEMS per un derby ad alto contenuto emotivo.

Valentina Pochesci
08/05/2018

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania