Pallanuoto> Lazio, uniti per la salvezza

Domani alle 14 a Siracusa i biancocelesti affronteranno il Torino nella semifinale playout. In caso di vittoria, la Lazio sarà subito salva. Oggi allenamento di rifinitura nella piscina scoperta. Sebastianutti: “Sappiamo di potercela fare”
Ormai ci siamo. La Lazio Nuoto è arrivata al termine di una stagione particolarissima piena di partite e successi emozionanti, ma anche di un girone complicato che non ha permesso di raggiungere la salvezza diretta. Così i biancocelesti si trovano ancora una volta invischiati negli spareggi playout da affrontare nella splendida cornice della piscina scoperta di Siracusa. Già domani alle 14 – orario previsto per la sfida tra Lazio e Torino – il discorso potrebbe essere chiuso con una vittoria. I ragazzi di Claudio Sebastianutti sono arrivati questa mattina in Sicilia e proprio alle due del pomeriggio sono scesi in acqua per l’allenamento di rifinitura traendo buone sensazioni. La squadra è in forma ed è pronta anche mentalmente per questo grande evento. In campionato i biancocelesti hanno battuto il Torino già due volte e soprattutto lo hanno sconfitto anche un anno fa sempre nei playout (i piemontesi poi si salvarono vincendo contro la Roma Vis Nova). Le aquile sono consapevoli della propria forza e sanno che dopo un campionato contrassegnato da successi prestigiosi meritano di restare in A1. Ora ci sono trentadue minuti per dimostrarlo definitivamente e mettere il punto esclamativo su un’altra stagione da ricordare. In caso di ko, l’eventuale spareggio finale sarà in programma domenica alle 14.30 contro la perdente tra Bogliasco e Trieste.
Il tecnico sul piano vasca della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Siamo arrivati questa mattina a Siracusa e devo dire che già si respira l’aria del grande evento. Domani l’importante sarà gestire la tensione. Abbiamo le possibilità di farcela e siamo abituati a disputare partite come queste. Già in campionato abbiamo giocato gare importanti e sappiamo come poter dare il nostro meglio. Sono contento della scelta da parte della Federazione di organizzare Final Six e playout a Siracusa. Una piscina all’aperto rende omaggio alla pallanuoto, è un palcoscenico bellissimo. Noi da un mese ci prepariamo a questa sfida allenandoci nella piscina esterna del Foro Italico e ci sentiamo pronti. I ragazzi sono in forma, hanno smaltito gli acciacchi e le scorie del campionato: sono determinati a fare una grande prestazione”.
I convocati: Correggia, Tulli, Colosimo, Spione, Gianni, Di Rocco, Giorgi, Cannella, Leporale, Vitale, Maddaluno, Sebastiani, Ferrante, Mariani
SS Lazio Nuoto-Reale Mutua Torino 81 Iren alle 14 / Semifinale playout su WP Channel
Arbitri Final Six e Playout
Giudice Arbitro: D. De Meo e Bianchi. Arbitri: Brasiliano, Castagnola, L. Bianco, D. Bianco, Severo, Gomez, Paoletti, Colombo, Petronilli, Navarra, Frauenfelder, D’Antoni.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania