Rugby> Fiamme Oro: in regia arriva James Ambrosini

Gaudiello: «Avevamo bisogno di un 10 con esperienza che conoscesse bene il livello del nostro rugby e Ambrosini risponde a tutte queste caratteristiche. È un atleta esperto, in un ruolo chiave, che sicuramente ci aiuterà a valorizzare i tanti giovani che sono appena arrivati da noi».

Ambrosini: «Ho voluto fortemente venire alle Fiamme perché credo nel progetto tecnico, nella professionalità, nelle strutture che in Italia solo poche società hanno e nel desiderio di questa società di crescere e tornare grande. Voglio far parte di questa storia».

Roma – Le Fiamme Oro Rugby completano la rosa per la stagione 2018-19 con l’inserimento di James Ambrosini.

Il mediano di apertura di origini australiane (nato nel 1991, 178cm X 86kg), che ha giocato gli ultimi due campionati di Eccellenza nelle fila del Rugby San Donà, è a disposizione di coach Gianluca Guidi da oggiAggiungi un appuntamento per oggi e già ha svolto il primo allenamento con i suoi nuovi compagni di squadra sul sintetico del quartier generale cremisi a Ponte Galeria.

«Ero stato contattato già un anno fa, ma avevo deciso di non venire perché ancora studiavo all’università e dovevo dare gli ultimi esami – ha dichiarato il nuovo numero 10 delle Fiamme – Quando, quest’anno, sono stato ricontattato, mi ha lusingato la fiducia che riponeva in me questa società e ho detto subito di sì. Ho voluto fortemente venire alle Fiamme per vari motivi: innanzitutto perché credo nel progetto tecnico, nella professionalità e nelle strutture che in Italia solo poche società hanno. Ma quel che mi ha più stimolato, sono state le ambizioni dei Cremisi che vogliono continuare a crescere e tornare grandi. Voglio far parte di questa storia e dare il mio contributo; per questo sono qui e sono felice di aver scelto le Fiamme Oro per il mio futuro».

Soddisfatto per il nuovo acquisto anche il Direttore sportivo Claudio Gaudiello: «James non ha bisogno di presentazioni, è in Italia da tanti anni e ha giocato ad alto livello: il suo curriculum parla da solo. Avevamo bisogno di un 10 con esperienza che conoscesse bene il livello del nostro rugby e Ambrosini risponde a tutte queste caratteristiche. Inoltre, dato che in questa stagione sono arrivati tanti giocatori giovani di grande valore tecnico, ci serviva un atleta esperto che, in un ruolo chiave, interpretasse al meglio il nostro gioco, anche per valorizzare questi ragazzi. Sono convinto che ci darà tanto».

19 giugno 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania