Pallanuoto> Roma a Bologna per tentare di chiudere la serie

La Roma Nuoto sfiderà sabato alle ore 19.30 la President Bologna nella piscina Carmen Longo nel complesso dello stadio Dall’Ara nel match valevole per gara 2 della finale Play Off Promozione.

Sabato in gara 1 Africano e compagni hanno fornito un’ottima prestazione, grazie ad una perfetta fase difensiva che ha concesso poco agli avversari. Ora si va a Bologna per provare a chiudere la serie e servirà di nuovo una super prestazione. Non sono ammessi passi falsi. L’attenzione dovrà sempre essere alta perché l’avversario è di valore, lo ha dimostrato a Roma e in casa venderà ancor di più cara la pelle. Servirà testa e cuore.

In settimana i ragazzi di Roberto Gatto hanno lavorato con la giusta determinazione e concentrazione, cercando di curare maggiormente alcuni aspetti, soprattutto in fase di attacco che sabato non hanno funzionato alla perfezione. Il morale è alto ma c’è consapevolezza che l’ostacolo da scalare è complicato e quindi servirà qualcosa in più da parte di tutti.

La truppa giallorossa è partita venerdì in tarda mattinata, proverà la vasca dell’incontro venerdì sera e sabato mattina, per poi tuffarsi la sera definitivamente nel match.

I capitolini non saranno soli nel capoluogo emiliano perché Sabato partirà da Roma anche un folto numero di tifosi per sostenere e spingere i ragazzi verso questo traguardo importante.

Mister Roberto Gatto, che potrà schierare la formazione migliore, avendo tutti i ragazzi a disposizione, ci parla del match: “Andiamo a Bologna per provare a chiudere i giochi, senza pensare all’eventuale bella. Non sarà affatto facile, mi aspetto da loro una grande reazione, soprattutto all’inizio. Noi dovremo essere bravi proprio in quella fase, dovremo tenere con una prova di sacrificio in difesa. In attacco dovremo fare meglio rispetto a Roma soprattutto in superiorità numerica, dove abbiamo commesso diversi errori. In questo tipo di partita vince chi sbaglia meno e quindi dobbiamo sicuramente migliorare questo aspetto. I ragazzi stanno bene, hanno recuperato sia fisicamente che mentalmente dalle fatiche di sabato e sono pronti e determinati. Ho chiesto loro di affrontare la partita come abbiamo fatto qui a Roma, dove mi è piaciuto tantissimo l’approccio alla gara”.

La carica del capitano Roberto Africano: “E’ la partita più importante, abbiamo un match point da sfruttare. Siamo consapevoli di affrontare una gara difficile, in un ambiente ostico, contro un avversario preparato. Noi però siamo pronti e determinati. Scenderemo in acqua con un unico obiettivo in testa, vincere”.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania