Antonio Rossi e un count-down diverso

Antonio Rossi-Foto Sportal.it

Sportal.it

Tre ori, un argento e un bronzo nelle cinque Olimpiadi a cui ha partecipato. E ora, per Antonio Rossi, una nuova elettrizzante sfida: sarà uno dei commentatori di Sky Sport ai Giochi di Londra.
Il fuoriclasse del remo, a 200 giorni dal via della manifestazione dei cinque cerchi, è già carico. “Per quanto mi riguarda è un conto alla rovescia diverso dal solito, ma non per questo meno emozionante – spiega il lecchese a Sportal.it -. Sono entusiasta e mi sto preparando al meglio per cercare di trasmettere al telespettatore tutte le sensazioni che si provano durante un evento del genere: l’atmosfera è così particolare e magica…”.
In squadra, con Rossi, tra gli altri, Fiona May, Stefano Baldini e Jury Chechi, il “signore degli anelli”. “Ci sarà da divertirsi in ogni senso – aggiunge Rossi -. Saranno Olimpiadi spettacolari, nelle quali sono convinto che il bianco, il rosso e il verde sbandiereranno più volte. Secondo gli ultimi studi l’Italia potrebbe conquistare una trentina di medaglie, fare meglio di Pechino non sarà facile, ma il Coni è stato molto bravo nel mettere i nostri atleti nelle migliori condizioni di lavoro in un momento complicato a livello generale. Le rivali? Cina, Stati Uniti, Russia sono sempre lì, occhio alla Gran Bretagna padrona di casa e alla Francia: fare meglio dei cugini, ancora una volta, non mi dispiacerebbe affatto”.
In Cina, quattro anni fa, è stato proprio Rossi a fungere da portabandiera nella sfilata inaugurale. “Quest’anno diamo il Tricolore a una donna – conclude -. Ci sono Josefa Idem, Eleonora Lo Bianco, la stessa Federica Pellegrini potrebbe ripensarci. Valentina Vezzali è quella che ci tiene di più, ma mi ha anche detto che non smetterà finché non le concederanno questo grandissimo onore. A questo punto facciamola resistere fino a Rio de Janeiro…”.

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania