15° Corsa di Miguel: domenica si corre contro ogni forma di razzismo

La Corsa di Miguel dell’ennesimo record di partecipazione battuto avrà anche una versione non competitiva sulla distanza di 4 chilometri dal nome inequivocabile: STRANTIRAZZISMO. Di tutto di più contro tutte le forme di razzismo. L’appuntamento è alle 9.30 dal Ponte della Musica (partenza alle 10.45). La STRANTIRAZZISMO sarà dedicata alla memoria di Samia Yusuf Omar, la velocista somala olimpica a Pechino vittima di un barcone della morte nel Mediterraneo. Un ricordo che vivrà anche allo stadio dei Marmi Pietro Mennea, al momento dell’arrivo, quando tutte le donne passeranno sotto un piccolo arco con la scritta “Ricordando Samia”. La STRANTIRAZZISMO è aperta a tutti e coinvolgerà podisti senza ambizioni competitive, famiglie, scuole, passeggiatori della domenica. Lo striscione di partenza è stato scelto in un concorso fra le scuole di Roma e del Lazio, una tappa del progetto didattico che sta portando negli istituti scolastici una serie di incontri sul tema della lotta al razzismo con la collaborazione della Regione Lazio. La STRANTIRAZZISMO, organizzata dalla Corsa di Miguel con l’Uisp, sarà anche musica lungo il percorso che si concluderà, come quello della prova competitiva, all’interno dello stadio dei Marmi.
Per tutti coloro che arriveranno con i mezzi pubblici a piazza Mancini, a 200 metri dal via, ci sarà la possibilità di fare colazione gratuitamente presso la pista del ghiaccio dell’Axel. Per chi viene da lontano, comunque, è possibile usufruire della deroga per la partecipazione a manifestazioni sportive durante la domenica ecologica.

Ufficio Stampa Corsa di Miguel

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania