Try Hard fly hard, si vola a Toronto da Madonna

Il Team di Hard Candy Fitness Roma si prepara a raggiungere Madonna con il vincitore del contest coreografico che parteciperà ad una Master Class con la Material Girl. Pasquale, ventunenne casertano appassionato di danza: ”Ancora non ci credo. Valigie? Devo avvertire mia mamma”. Giuria scatenata con Garrison, Jill Cooper, Maura Paparo e Andrea Attila trascinatori di una serata indimenticabile per tutti i partecipanti

ROMA – Una serata di autentico divertimento. Entusiasmo, partecipazione e sana competizione non sono mancati nel contest coreografico “Try Hard Fly Hard”, speciale appuntamento riservato agli iscritti di Hard Candy Fitness Roma per vincere un viaggio di quattro giorni a Toronto ed una “sudata” con Madonna, capofila di una Master Class in programma il prossimo 12 Febbraio nel suo nuovo Club nordamericano. Al termine di una sfida all’ultimo passo sotto gli occhi di una giuria d’eccezione con Garrison Rochelle, Jill Cooper, Maura Paparo e Andrea Attila e soprattutto ratificata con tanto di notaio, a spuntarla tra gli oltre 40 addicted partecipanti è stato il socio Pasquale di Nuzzo, giovane ventunenne di origini casertane che si è aggiudicato la vittoria al termine di una finale avvincente e combattutissima.
LA SFIDA – Nel tardo pomeriggio di ieri circa 40 soci in gara provenienti dai due centri di Colosseo e Parioli insieme ad alcuni fortunati ascoltatori di Radio Globo (media partner ufficiale dell’evento insieme a Revlon, che ha sfidato il sudore delle esibizioni facendo ‘indossare’ a tutte le partecipanti il nuovo rossetto pennarello a lunga tenuta Colorburst Crayon Collection) si sono ritrovati nella sede di Viale Romania 22. L’arrivo della giuria tra gli applausi e l’entusiasmo dei presenti, il tempo di una ripassata al regolamento ed una “scaldata” ai muscoli sulle note del brano scelto per le coreografie del contest, “Step Together” e “Salsa Hustle”. Pronti, via. Oltre venti sessioni complessive per arrivare ad una finale a quattro combattutissima, selezioni che hanno impegnato non poco i super giurati che più volte hanno deciso di riesaminare i concorrenti prima di esprimersi sul vincitore. Sale l’attesa. Il management di Hard Candy Fitness Roma con Andrea e Ugo Pambianchi, Jill Cooper, Andrea Attila, Garrison Rochelle e Maura Paparo comunicano il punteggio complessivo al Notaio che verbalizza la graduatoria finale e autorizza l’annuncio: ”Il primo classificato di ‘Try Hard Fly Hard’ è… Pasquale Di Nuzzo!”. La sala è un mix di emozioni: dall’esplosione di gioia e dal drappello felice che si fa intorno al vincitore alla stanchezza degli altri partecipanti, che si congratulano comunque col trionfatore nel segno della correttezza e della positività, cogliendo a pieno il significato di una serata che voleva andare ben oltre il premio finale. Allenarsi stando insieme e divertendosi, condividere un momento di partecipazione indimenticabile, proprio com’ è stato. L’atmosfera esplosiva della serata tocca il suo culmine quando tutta la giuria esce dai tavoli per mettersi a ballare insieme ai concorrenti, la sala di Hard Candy Fitness Parioli si trasforma in discoteca, la festa prosegue con torta e brindisi prima del rompete le righe con piena soddisfazione di tutti, vincitori e vinti.

DICHIARAZIONI – Pasquale Di Nuzzo è nato 21 anni fa a Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta. Porta avanti una passione sfrenata per il ballo dall’età di 6 anni, quando cominciò a muovere i primi passi, ed ha tentato la fortuna anche in diversi talent televisivi. Finita la festa, inizia il giro di voci per taccuini e telecamere, e a parlare per primo è proprio il vincitore: “E’ stata una sfida durissima, ancora non ci credo. Il solo pensiero di poter incontrare Madonna, un’icona mondiale della musica. Poter parlare e fare lezione con lei, al momento mi paralizza un po’… La prima cosa che farò sarà quella di congratularmi con lei per l’apertura delle sue palestre in tutto il mondo e per iniziative come questa che danno delle opportunità incredibili a tutti. Preparare le valige? Devo ancora informare mia mamma…”. Garrison Rochelle: “Mi ha fatto piacere partecipare come giurato per un’iniziativa che trovo davvero bella e indovinata. Sono stati veramente bravi, dal primo all’ultimo. Sono rimasto colpito dall’impegno e dalla loro determinazione”. Jill Cooper: “Di questa esperienza mi porterò la passione che ho letto negli occhi di questi ragazzi. Che siano professionisti o dilettanti, adoro le persone che si mettono in gioco”. Maura Paparo: ”Una bellissima esperienza. Giusto lo spirito goliardico ma anche la voglia di arrivare, di mettercela tutta, quella tensione sana che ho percepito in tutti i partecipanti di oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Bravi tutti, ci hanno messo in seria difficoltà”. Andrea Pambianchi, Project Manager di Hard Candy Fitness Roma: ”E’ stata una giornata molto emozionante. Tutti i ragazzi si sono allenati duramente per tre settimane di fila insieme ai nostri trainer e questa sera hanno dato veramente il meglio di loro. Tenacia e determinazione non sono mancati, ma allo stesso tempo ho percepito tanta voglia di divertirsi da parte di tutti e questo ci rende orgogliosi dei nostri members”.

Gianluca Meola
Press Officer HCF By Madonna

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania