Calcio> Atletico Morena, Rufini: Le prossime gare saranno decisive

Un altro passo verso la Prima categoria. L’Atletico Morena ha allungato a +8 sulle inseguitrici dopo il turno di domenica scorsa. La squadra di mister Aquilanti ha battuto 2-0 il Real 100Celle bissando il precedente successo interno contro la Futura Ciampino. L’incontro è stato deciso dalla splendida segnatura di Buccitti (tiro al volo nel primo tempo) e dalla rete di Bertuccini, servito al bacio dal subentrato Ivan Rufini. «Sono tornato indietro di qualche anno – sorride il centrocampista – perché il mister mi ha chiesto di giocare sulla fascia quando mi ha inserito ed era da quasi dieci anni che non ricoprivo quel ruolo. Eravamo già in vantaggio grazie all’eurogol, probabilmente tra i più belli della stagione, segnato da Buccitti. Poi nel corso della ripresa assieme ai compagni Ippoliti e Placidi abbiamo costruito l’azione che Bertuccini ha finalizzato. Il momento più bello è stato l’abbraccio di tutta la squadra sul mio assist: è stato come se avessi segnato io, li ringrazio tutti». La gara col Real 100Celle ha rappresentato un’altra prova positiva della capolista. «In questo campionato abbiamo imparato, anche a nostre spese, che con le squadre di bassa classifica si rischia grosso. Domenica l’abbiamo sbloccata velocemente e poi siamo stati bravi a gestirla, pur sciupando qualche occasione di troppo». Rufini si dice poi soddisfatto del contributo che sta dando alla causa della Seconda categoria capitolina. «L’anno scorso ho subito la rottura dei legamenti della caviglia e quest’anno pian piano sono ritornato in gruppo. La concorrenza, tra l’altro, è alta e di qualità: non possiamo fare altro che sfruttare le occasioni che il mister decide di concederci, quindi sono contento di quanto fatto finora». Prossimo turno sull’insidioso campo del Torre Angela: «Ricordo che avevano un buon reparto offensivo – dice Rufini pensando alla sfida d’andata -, poi come sempre troveremo un avversario col coltello tra i denti per strappare punti alla prima della classe. Visti gli scontri diretti che stanno per arrivare, credo che le prossime partite saranno decisive per capire il nostro destino: abbiamo otto punti di vantaggio che possono sembrare tanti, ma in realtà il campionato è ancora lungo».

Area comunicazione Atletico Morena calcio
www.asdatleticomorena.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania