Calcio> Frascati, giovedì la Juniores in semifinale della Coppa Provincia di Roma

FIORANELLI: “UNA GARA CHE SI VINCE CON LA TESTA, VOGLIAMO LA FINALISSIMA”

Juniores dell’Asd Frascati a due passi dal sogno. Sabato scorso, in virtù del secondo successo in altrettante partite contro la Borghesiana (1-3 fuori casa, 4-2 al “Mamilio”), la formazione di mister Fioranelli ha staccato il pass per la semifinale della Coppa Provincia di Roma, gara a eliminazione diretta in programma giovedì alle 16 presso il campo del Certosa, via di Centocelle 246. Taraborelli e compagni si troveranno di fronte la Pescatori Ostia, che nei quarti ha avuto la meglio del Praeneste (3-0 in casa, 3-3 fuori) e che rappresenta sicuramente uno scoglio duro da superare. Il team lidense, infatti, ha chiuso la regular season al quarto posto ma in Coppa può contare sull’apporto dei classe ’94, ’95 e ‘96 reduci dal campionato di Promozione con la prima squadra. “A leggere le statistiche mi sembra una squadra abbastanza umorale –spiega Mauro Fioranelli- hanno finito quarti, nonostante abbiano vinto con la prima e la seconda in classifica. Insomma sono capaci di tutto. Noi, però, a questo punto vogliamo arrivare in fondo perché si tratta di concretizzare un lavoro che parte da lontanissimo. Ci siamo, e ce la metteremo tutta per arrivare alla finalissima (si giocherà sabato alle 16 al campo Roma di Testaccio) ma comunque vada siamo orgogliosi del nostro percorso: siamo arrivati tra le migliori 4 da una rosa di 16 partecipanti, oltre ad aver chiuso il campionato al secondo posto solo per i grandi meriti della Garbatella. Tutto questo con una squadra che lo scorso anno, a Frascati, non c’era. Questo è il momento di stringere i denti, di dimenticare almeno per un attimo la fatica, il caldo, gli esami di maturità per qualcuno. Ci sono 90 minuti da giocare al massimo e sono sicuro che i ragazzi non vedono l’ora di scendere in campo per andare a conquistarsi questa finale”. Unica nota stonata la squalifica di Gianmarco Potenziani, ma i frascatani sono pronti a riabbracciarlo prima del match di sabato. Almeno è ciò che ci si augura in casa arancioamaranto. Dall’altra parte, intanto, la sfida è tra Serpentara Bellegra Olevano e Città di Ciampino. “Non ci interessa, con la testa siamo solo sulla nostra partita ed è con la testa che si vince o si perde, soprattutto a fine stagione”, chiosa Fioranelli. Non ci saranno i supplementari ma direttamente i rigori, in caso di pareggio. Ma è un’eventualità che nessuno vuole prendere in considerazione. L’obiettivo è vincere, al termine dei 90 minuti. 90 minuti per la gloria, per scrivere un’altra piccola grande pagina di storia. Griffata Asd Frascati.

Ufficio Stampa Asd Frascati

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania