Ciclismo> Sabato 16 febbraio sui pedali a Villa Musone con il Trofeo Born to Win

Entrano nel vivo i preparativi per il Trofeo Born to Win di ciclismo amatoriale su strada in programma sabato 16 febbraio con l’organizzazione tecnica e meticolosa dell’Asd Born to Win-Team Ponte Cycling a chiudere il Trittico di Apertura promosso dal comitato Acsi Macerata dopo le due prove iniziali disputata a Villa Musone (3 febbraio) e a Piediripa (10 febbraio).

Da ripetere tre volte il circuito di 19 chilometri, salvo la presenza di uno strappo all’ottavo chilometro nella frazione di Svarchi di Numana, poi Marcelli di Numana, Porto Recanati e ritorno a Villa Musone.

Circuito comune ai partecipanti di tutte le età suddivisi in due fasce di partenza: la prima alle 13:15 per i gentleman 1-2 di prima serie e tutta la seconda serie con veterani, gentleman, supergentleman A-B e le donne; la seconda intorno le 14:45 con Junior 1°-2°serie, Senior 1°-2°serie e i veterani di prima serie. Le premiazioni interessano i primi due assoluti di entrambe le batterie di partenza con la consegna di un trofeo, i primi cinque di ogni categoria e i migliori protagonisti del Trittico d’Apertura che al momento vede la leadership nella fascia A di Luca Curti (Petritoli Bike), Marco Calbucci (Cicli Copparo) nella fascia B e Maria Pia Savoca (Sanetti Sport) tra le donne. Per tutti i partecipanti, la quota di iscrizione è di 12 euro da versare sul posto.

Una manifestazione ben curata nei dettagli alla quale non mancare perché lo spettacolo sarà importante in questo scorcio ancora “invernale” di inizio 2019 delle corse su strada nelle Marche.

Comunicato Stampa Born to Win

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania