Basket> Latina-Pescara: le dichiarazione del post partita

Coach Garelli

Una partita vibrante contro una squadra coriacea, che non ha mai mollato. La Benacquista Assicurazioni Latina Basket si gode il successo per 80-75 ottenuto ieri (domenica 20 ottobre) al PalaBianchini contro l’Amatori Pescara. Una vittoria sofferta, che comunque consente al quintetto nerazzurro di restare al comando del girone C del campionato DNB a punteggio pieno, al pari della sola Giulianova.
“E’ stata una gara particolare – ha commentato il tecnico nerazzurro Luigi Garelli – nel corso della quale hanno inciso due componenti importanti. Innanzitutto Pescara si è dimostrata una buona squadra coriacea, che non molla mai. Ha sempre delle risorse: è vero che ha il giovane Timperi, ma il roster è composto anche da Rajola e altri giocatori esperti nella categoria. Buscaino, poi, è vero che viene da una C1, ma è stata una “pesca” quanto mai azzeccata. Devo tuttavia dire che la preoccupazione maggiore, oltre che per avversari, è stata per le nostre condizioni. Siamo scesi in campo sapendo di poter utilizzare pochissimo Pastore per un’infiammazione al ginocchio che non gli ha permesso di allenarsi in settimana. Poi abbiamo dovuto fare i conti con un attacco generalizzato di dissenteria che ha colpito Carrizo (che ha giocato poco), Squeo e Bonacini. Questo mi ha costretto ad avere meno giocatori in rotazione e ho dovuto far tirare il collo ai vari Bolzonella e Santolamazza (che comunque hanno un buon minutaggio nelle gambe), ma anche a Bonacini, che oltre a non stare bene rientrava da un mese di inattività. Non voglio comunque trovare alibi, perché anche in queste condizioni possiamo fare meglio, soprattutto in termini di continuità difensiva e di rimbalzi. Serve maggiore lucidità nelle scelte in attacco”.
Benacquista Assicurazioni trascinata, nei numeri, da Pilotti e Bolzonella, autori rispettivamente di 24 e 25 punti. Ma il coach nerazzurro non vuole sentire parlare di una vittoria firmata da due soli giocatori: “La pallacanestro non è solo punteggi. Voglio fare un encomio particolare a Santolamazza, che ha giocato una partita solida, è stato sempre in campo ed ha guidato la squadra. Inoltre, ha preso ben 10 rimbalzi difensivi: un numero enorme, soprattutto se si considera che lui è un play. Inoltre abbiamo giocato in condizioni difficili, visto che anche Tagliabue è dovuto uscire dopo due minuti a causa di una distorsione alla caviglia. Onore, poi, a Pescara, che difensivamente ha fatto bene: ci ha aggredito e ci ha messo in difficoltà con una finta zona. Siamo andati in difficoltà, per ben tre volte gli abruzzesi sono arrivati a contatto ma li abbiamo respinti, rimanendo sempre avanti nel punteggio”.
Soddisfatto, nonostante il ko, il coach dell’Amatori Pescara, l’ex Scauri Enrico Fabbri: “Abbiamo perso la partita nei tiri liberi. E’ stata una buona prestazione complessiva, abbiamo giocato a viso aperto. Nel Latina sono andati a segno due uomini, noi abbiamo chiuso con 4 giocatori in doppia cifra. La caratura dei giocatori in questa categoria si fa sentire. Il nostro Timperi, un Under 17, ha giocato ben 29 minuti e li ha fatti con grande personalità. La differenza sta tutta lì: Latina è una squadra costruita per primeggiare, noi abbiamo l’obiettivo di lanciare i nostri giovani. Sono contento di essermela giocata fino in fondo contro una grande squadra. Giocatori come Pilotti, quando si esprime così, sono davvero determinanti”.

ALLENAMENTI – Niente riposo per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che già oggi tornerà in campo per preparare la gara valida per la quarta giornata del campionato DNB, che vedrà i nerazzurri impegnati a Fondi sabato 26 ottobre alle ore 18.30. Questo pomeriggio, dunque, tutti agli ordini di coach Garelli al PalaBianchini dalle 18.30 alle 20.30.

Ufficio Stampa Latina Basket
Domenico Antonelli

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania