Pallanuoto> Roma 2007 Arvalia: al Corviale attività agonistica ed integrazione

Presso la Sala del Carroccio di Roma Capitale, è stata presentata la stagione agonistica 2014 dell’ASD Roma 2007 Arvalia pallanuoto.
La formazione capitolina ha appena esordito nel campionato di serie B, Girone 3, conquistando un ottimo pareggio a Pescara e punta in alto, come afferma il prof. Claudio Butera, consigliere della società capitolina: «Vogliamo giocarcela fino in fondo per la salire in A2, con le altre pretendenti alla promozione. Abbiamo unito le forze di due società come Roma 2007 e Arvalia per dare ai nostri giovani una possibilità di ribalta nazionale. È importante avere una società forte dietro che possa dare ai ragazzi una chance di carriera nella pallanuoto, anche dopo il settore giovanile».
L’Asd Roma 2007 Arvalia è impegnata anche sul tema della disabilità nel nuoto e la sua mascotte è Andrea, ragazzo 23enne affetto da sindrome di down. Nasce così l’idea di promuovere, come avviene già per altri sport, la “pallanuoto integrata”, per favorire le relazioni dei ragazzi con disabilità psicofisiche.
«Vogliamo organizzare un corso, integrando i ragazzi disabili negli allenamenti – spiega Butera – per poi creare un torneo. Il nuoto è importante, ma è sempre uno sport individuale, mentre la pallanuoto da modo di interagire e relazionarsi in vasca con compagni di squadra e avversari. Testimonial di eccezione sarà una campionessa del mondo come Alessia Filippi, che ha già sostenuto diverse nostre iniziative».
Presenti all’evento tra gli altri il presidente della FIN Lazio, Giampiero Mauretti e il vicepresidente del Coni Lazio Umberto Soldatelli.
«Giornata importante per un duplice aspetto – ha detto Soldatelli – perché, oltre a presentare l’A.S.D- Roma 2007 Arvalia, oggi festeggiamo un anno dall’elezione del Comitato Regionale Lazio del CONI. Siamo particolarmente felici, perché abbiamo un’ulteriore prova che esistono società sportive, come l’ASD Roma 2007 Arvalia che svolgono attività agonistica, ma che hanno anche un’importante ruolo di carattere sociale. Sport è un bene comune e ricreazione sociale, ma soprattutto, prestare grande attenzione al mondo della disabilità».

Nella foto da sinistra a destra:
Il presidente della FIN Lazio, Giampiero Mauretti, il vicepresidente del Coni Lazio Umberto Soldatelli, il consigliere dell’ASD ROMA 2007 ARVALIA, prof. Claudio Butera

UFFICIO STAMPA A.S.D. ROMA 2007 ARVALIA
A cura dell’Agenzia Comunicatio

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania