Calcio> Asd Frascati, col Portuense tre punti obbligatori

Daniele Crisari

CRISARI: “NECESSARIO RESTARE A CONTATTO, APRILE E’ IL MESE DELLA VERITA'”

Domenica, sul campo della Junior Portuense, l’Asd Frascati si gioca
una fetta importante del suo campionato. E’ necessario fare bottino
pieno, per tenere vive le speranze di poter agganciare al secondo
posto la Fortitudo, sempre a +4 dopo il successo esterno di
Grottaferrata. “E’ inutile negarlo, guardiamo la classifica e il
calendario e sappiamo quanto vale la prossima giornata -dichiara
Daniele Crisari, a segno nel 3-0 dell’VIII Settembre sull’Ardea-. La
Fortitudo ha un impegno leggermente più agevole, in casa, perciò sarà
fondamentale restare a contatto. Aprile è il mese della verità: nei
successivi tre turni c’è la possibilità di limare qualcosa, ma in caso
di passo falso sarebbe tutto molto più complicato”. Questo, per gli
arancioamaranto, è il momento di stringere i denti. L’infermeria,
infatti, è sempre piena: Lampis e Cozzolino hanno concluso
anticipatamente la loro stagione, Puddu non sarà recuperato nemmeno
domenica e capitan Ferrazza è l’unico ad avere discrete chances di far
rientro in campo per la prossima partita. Una situazione difficile,
soprattutto in difesa, anche se l’apporto dei ragazzi della Juniores è
stato più che incoraggiante. “Hanno giocato con grande tranquillità
-continua l’attaccante- possiamo contarci”. Sembra finita anche la
“diaspora” all’VIII Settembre: dal prossimo match casalingo i ragazzi
di Ferri dovrebbero tornare a giocare al “Mamilio”. “E’ una notizia
positiva -conclude Crisari- l’VIII Settembre non è un campo adatto a
noi per dimensioni, superficie, distanze. Abbiamo fatto tanta fatica,
sicuramente il “nostro” terreno di gioco sarà un valore aggiunto in
questo finale di stagione”.

Ufficio Stampa Asd Frascati

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania