L’Atletica giovanile azzurra di scena a Roma per il “Trofeo Bravin”

L’atletica giovanile italiana si da appuntamento sabato pomeriggio allo Stadio della Farnesina, per la quarantesettesima edizione del Trofeo Bravin, manifestazione dedicata alla memoria di Giorgio Bravin.
Quello del prossimo sabato è uno degli appuntamenti fondamentali nel panorama dell’atletica giovanile, non solo per i suoi 47 anni di storia, ma soprattutto per i nomi che, proprio dal Bravin, hanno lanciato la propria carriera agonistica, atleti del calibro, solo per citarne alcuni, dell’indimenticato Pietro Mennea, di Gabriella Dorio, Franco Fava, Francesco Panetta, Alessandro Lambruschini, Fabrizio Donato e, nelle ultime edizioni, Giulia Latini e Daniele Secci.
A partire dalle ore 14, la pista dello Stadio della Farnesina vedrà al via circa 400 atleti, in rappresentanza di circa 70 società.
A presentarlo questa mattina, nella sede della FIDAL, il presidente della Federazione di Atletica Leggera Alfio Giomi, insieme al presidente dell’Asi Claudio Barbaro, che cura la realizzazione del Bravin.
“ Per me questo è un trofeo importante – spiega il presidente Giomi – perchè ha segnato la mia vita di dirigente sportivo quando, con una società di Grosseto, affrontavamo questa manifestazione per confrontarci con le migliori realtà del paese. Con il passare degli anni purtroppo il Bravin è calato di prestigio, ma si sta lavorando per un suo rilancio. Come presidente della FIDAL – continua Giomi – penso sia necessario coordinare le più importanti manifestazioni di atletica leggera giovanile, proprio perchè diventino momento di confronto tra le società presenti nel nostro paese.”
“Quella del Bravin – continua Claudio Barbaro – è una manifestazione dove l’Asi ha sempre creduto, che vogliamo riportare ai fasti di un tempo. Per noi questo è solo un costo – termina Barbaro – un costo che l’ASI affronta molto volentieri”
La presentazione è stata poi occasione per affrontare il discorso sulle piste di atletica presenti nel Lazio. Il presidente della FIDAL Giomi ha infatti annunciato che nel corso del 2014 verrà ripristinata la pista del “Paolo Rosi” e che la FIDAL avrà la disponibilità dello stadio Pietro Mennea, ex stadio dei Marmi.

Paolo Pizzi

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania