Ciclismo> In fuga poi in volata: Luca Tosti super al Trofeo Cicli Montanini

Successo per la qualità e la quantità di iscritti in occasione della nona edizione del Trofeo Cicli Montanini che ha visto alla partenza 91 concorrenti provenienti da Lazio, Umbria e Toscana nella manifestazione organizzata dalla Fortitudo Nepi Ciclismo con la collaborazione tecnica della Cicli Montanini Alice Ceramica Frw.
Ad aggiudicarsi la vittoria nella quarta prova valevole per il Gran Premio Viterbese 2012, è stato Luca Tosti, autore di un dominio incontrastato nella volata conclusiva che lo ha visto mettere la propria bicicletta davanti a Dino Pittiglio (Bikemotion) e a Massimiliano Dominici (Bicimania La Base Terni) oltre a movimentare la fase iniziale di corsa tentando anche la fuga da lontano.
Lungo il circuito di 4,5 chilometri, ripetuto 18 volte, per un totale di 81 chilometri, nonostante il tracciato completamente pianeggiante nella zona industriale di Corchiano (località Quartaccio e Pantalone), la corsa ha offerto alcuni spunti interessanti da parte di coloro che volevano evitare l’epilogo in volata a cominciare da David Trotti (White Bull Team) e Gabriele Superchi (Colli Cicli Velosport Carpi) nel corso del primo giro; Pietro Gigante (Ciclismo Civita Castellana), Camminito Capati (Cicli Montanini) e Tiziano Biagi (Team Galluzzi-Acqua&Sapone) in avanscoperta tra il secondo e il terzo giro; Alessio Forte (Team Terenzi-Pedalando Bike Shop) e Luca Tosti (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw) dalla quarta alla sesta tornata nonché gli unici ad aver toccato in assoluto un vantaggio massimo di 30 secondi nel corso della loro fuga nei confronti del gruppo a una sessantina di chilometri dall’arrivo.
Fino a metà corsa, il gruppo è rimasto per lo più compatto salvo alcuni timidi allunghi ad opera di Vito Bellini (Cicli Fatato), Dino Pittiglio (Bikemotion) e Giancarlo Delle Monache (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw) che sono evasi dal gruppo uno alla volta.
Sul filo dei 43 km/h di media generale, da metà gara in poi, il proscenio della corsa è stato di Umbro Giacinti (White Bull Team), Stefano Ferminelli (Bicmania La Base Terni), Alessio Molinari (Ciclismo Civita Castellana), Alessandro Panichelli (Ciclismo Civita Castellana), Nicola Campanella (Fortitudo Nepi), Vito Bellini (Cicli Fatato), Marco Bonaccini (Team Off Road) e Daniele Conversini (Team Galluzzi-Acqua&Sapone che hanno cercato l’allungo ma senza scampo. Nelle ultime due tornate ancora Bellini con Sensi, Trotti e Delle Monache hanno provato ad impensierire il gruppo con ripetuti attacchi ma invano: preludio al volatone generale nel quale il gruppo si è spezzato a seguito di una caduta attorno la ventesima posizione. Nell’avanguardia ai 200 metri, Pittiglio subiva l’eccezionale ed imperiosa rimonta di Tosti che lo ha sorpassato al traguardo con una bicicletta di vantaggio nonostante le energie spese ad inizio gara nel corso della fuga con Forte.
“Ho fatto una gara accorta nelle battute iniziali provando addirittura l’attacco. Sono partito con Alessio Forte ma mi ero reso conto che stavo spendendo troppe energie. Non pensavo più avanti di avere le forze per disputare la volata. Ho notato che stavo bene riuscendo pure a chiudere il buco su 6 corridori andati in fuga. Allo sprint me la sono cavato da solo senza che nessuno mi aiutasse. Vincere sulle strade di casa, è sempre un piacere” ha commentato Luca Tosti, classe 1987 di Canepina (Viterbo). Ha iniziato a correre da G3 e nel suo palmares giovanile agonistico vanta un centinaio di vittorie: due campionati laziali, un campionato toscano juniores (con la casacca dell’Arianna Rimor) oltre a una maglia azzurra al Giro d’Olanda e l’ottimo trascorso in Toscana da under 23 con le maglie di Finauto Zoccorinese (2006-2007), Maltinti Solgomma (2008) e Hopplà Seano Bellissima (2009).
Nelle retrovie del gruppo, in 64esima posizione Vanessa Casati: “Una gara tiratissima su un bel percorso che la pianura non sa nemmeno dove sta di casa. Mi sono divertita lo stesso anche se è stata dura. Grazie a chi a fine gara mi ha dato qualche pacca sulla spalla di incoraggiamento” è stato il commento dell’unica rappresentante femminile in gara, campionessa laziale e vice tricolore di ciclocross federale nel 2011.
Lo staff della Fortitudo Nepi Ciclismo, tutti gli atleti e gli addetti ai lavori hanno espresso tutta la loro solidarietà e la loro vicinanza a Fabrizio Guidozzi (Team 100 Rpm), Umbro Giacinti (White Bull Team), Angelo Guiducci (Extreme Bike) e Massimo Caselli (Team Terenzi-Pedalando Bike Shop) per la caduta in vista dell’arrivo: nonostante la paura e i dolori, hanno tutti sofferto in silenzio e che sia segno di una prontissima guarigione con l’augurio di rivederli presto in sella alla propria bicicletta.
Il comitato organizzatore dell’Asd Fortitudo Nepi-Ciclismo intende ringraziare gli sponsor FCU Trasporti, Cicli Montanini, Alice Ceramica e Le Clerc-Conad: “Siamo entusiasti – ha detto Amedeo Formica, responsabile dell’organizzazione – di come si sia svolta questa nona edizione. Nonostante il finale da brivido con gli atleti coinvolti nella caduta, ai quali auguro una pronta guarigione, è stata comunque una giornata eccezionale con un discreto numero di iscritti. La nostra ambizione è sempre quella di poter crescere di anno in anno con il Trofeo Cicli Montanini”. Domenica prossima, 15 aprile, la quinta prova del Gran Premio Viterbese 2012 con il Trofeo Serafino Giannini a Viterbo (partenza ore 9,00).

ORDINE D’ARRIVO TROFEO CICLI MONTANINI
1. Luca Tosti (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw – 1.Giovani)
2. Dino Pittiglio (Bikemotion – 2.Giovani)
3. Massimiliano Dominici (Bicimania La Base Terni – 1.Veterani)
4. Stefano Ferruzzi (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw – 2.Veterani)
5. Giancarlo Cornacchiola (Mtb Club Rieti – 3.Veterani)
6. Vladimiro Tarallo (Team B Mad – 3.Giovani)
7. Massimiliano Arca (Bicimania La Base Terni – 4.Veterani)
8. Maurizio Rosi (GC Monte Argentario – 1.Gentlemen)
9. Simone Montanini (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw – 4.Giovani)
10. Pietro Gigante (Ciclismo Civita Castellana – 5.Veterani)
33. Luciano Placidi (Amici Per la Bici – 1.Supergentlemen A)
43. Angelo Cima (Team Vittorio Bike – 1.Supergentlemen B)
64. Vanessa Casati (Team B Mad – 1.Donna)

I LEADER DEL GRAN PREMIO VITERBESE 2012
Giovani: Luca Tosti (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw)
Veterani: Stefano Ferruzzi (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw)
Gentlemen: Maurizio Rosi (SS Lazio Ciclismo)
Supergentlemen: Luciano Placidi (Amici Per la Bici)

On line su youtube il filmato della gara al link http://www.ciclimontanini.it/index.asp?PG=231&id_loc=2159 oppure http://www.youtube.com/watch?v=2BtVEp9YmuQ&feature=share

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@libero.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania