Football Americano> Le decisioni del Consiglio Federale Fidaf

Si è svolto lo scorso 8 marzo, alla presenza del vice presidente vicario Cesare Lapiana, il consiglio federale FIDAF.
Il consigliere Leone ha relazionato circa la proposta di convenzione con lo IUSM di Roma, che nel prossimo anno accademico inserirà anche un corso sul flag football e sul tackle football. Il corso avrà la durata di 60 ore, per le quali la FIDAF dovrà fornire il personale docente sia per la parte coach sia per quella arbitrale. Il tutto sarà organizzato con la collaborazione del CIA e della commissione tecnica federale con l’obiettivo, dopo un opportuno periodo di prova, di concludere il medesimo accordo con altri atenei italiani.
A seguito di alcune richieste, il consiglio federale ha stabilito, in deroga ai regolamenti vigenti, che un allenatore possa essere tesserato e assicurato singolarmente.
Il consigliere Tortosa ha poi relazionato sull’andamento della revisione dei regolamenti federali. Alcuni sono già stati riscritti con la collaborazione dell’avvocato Giovanni Fontana, mentre sono previsti altri incontri per la definizione dei regolamenti precedenti. E’ stata inoltre deliberata la modifica dell’articolo 31.6 del regolamento di tesseramento, che consentirà a giocatori già tesserati per formazioni tackle di essere impiegati anche da altre squadre nei tornei flag, purché le partite flag non si giochino nello stesso week-end in cui sono in programma i campionati tackle.
Il consigliere Dewar ha relazionato su vari e importanti argomenti: a seguito della partecipazione al convegno AFCA e alla fiera commerciale ad esso collegat, sono stati stretti accordi commerciali con aziende legate al football mirati ad ottenere sconti per prodotti e servizi riservati ai team FIDAF. Nel 2015, inoltre, la convention AFCA prevederà una sezione dedicata ai coach di origine italiana e grazie a questa possibilità sono stati già presi contatti con diversi allenatori, che hanno mostrato grande disponibilità per aiutare lo sviluppo del football in Italia. Tra questi c’è anche coach Pat Narduzzi, attuale defensive coordinator di Michigan State. Presso gli uffici NFL di New York si sono svolti anche incontri legati alla prosecuzione della collaborazione tra FIDAF e NFL GAMEPASS, anche come possibile sponsor per la finale del campionato di I Divisione. Durante la fiera ISPO di abbigliamento e materiali sportivi che si è tenuta a Francoforte sono stati presi contatti con potenziali partner tecnici, da cui è scaturita una sponsorizzazione tecnica da parte della McDavid. Sono in corso contatti con altre aziende per la definizione di sponsorizzazioni tecniche.
Riguardo al progetto USA Experience, il consiglio ritiene positive le attività svolte, che hanno portato a confrontarsi con atleti di vario livello, mettendoli in contatto con coach di alto profilo. Si ritiene che l’iniziativa vada mantenuta anche per il 2015. Inoltre sono stati ratificati gli MVP per i campionati giovanili. Sono Fiammenghi (Seamen Milano) per l’Under 16 e Capra (Marines Ostia) per l’Under 19. Entrambi potranno partecipare a un training camp presso IMG Academy in Florida. Per i dettagli dovranno interfacciarsi con il responsabile del progetto USA Experience Fabrizio Cupellini (f.cupellini@fidaf.org). Qualora uno dei due (o entrambi) decidesse di non usufruire del premio, la partecipazione sarà concessa al secondo classificato della rispettiva categoria.
E’ stato approvato l’accordo per la cessione dei diritti TV dei campionati di I e II Divisione alla società IGM Quadra, che produrrà secondo le indicazioni contrattuali il FIDAF Magazine a sue spese. La cessione dei diritti sarà subordinata all’approvazione/delega di ogni singola squadra. Sono stati anche approvati calendari, regolamenti e vademecum sui campionati che saranno pubblicati sul sito fidaf.org ed è stata ratificata anche l’istituzione del premio “Official of the year award” in cui i coach voteranno il miglior arbitro del 2014. Il consiglio direttivo CIA è stato allargato a 4 membri, con l’inserimento di Alberto Toscano.
E’ stato ratificato il contratto per l’organizzazione del Super Bowl 2014 e 2015, con opzione per il 2016, tra FIDAF e Pro Sport Estense srl. La Segreteria ha informato che tutti i team hanno provveduto a iscriversi al registro CONI, permettendo così al comitato olimpico di ufficializzare il numero effettivo dei team presenti in Italia. Sono stati approvati il cambio di denominazione dei Red Jackets Lunigiana, che si chiameranno Red Jackets Sarzana (la segreteria provvederà ad aggiornare il sito fidaf.org), e l’affiliazione della società Sith Asd Cagliari
Riguardo al Blue Team, mentre sono in corso contatti per la disputa di un test match tra la Nazionale e il Team Eagle USA da svolgersi a fine luglio, è stato ufficializzato lo staff:

Team manager: Matteo Dinelli
Head coach: John Mackovic
Ass. Head coach: Vincent Argondizzo
Off. Coordinator: Davide Giuliano
Def. Coordinator: Daniele Rossi
Special Team: Riccardo Merola
OL Assistant: Paolo Borchini
QB Assistant: Andrea Vecchi
Running Backs: Gian Luca Ventura
Wide Receivers: Federico Bianca
Linebackers: Aristide Marossi
Defensive Backs: Giorgio Gerebaldi
Defensive Line: Simone Orsi
Video e scouting: Pier Giorgio Degli Esposti

Nella foto, da sinistra: Fabio Tortosa, Stefano Simeoni, James Dewar, Alessandro Zarbo, il vicepresidente vicario Cesare Lapiana, Simone Iori, il vicepresidente Francesco Cerra, il segretario generale Vincenzo Ciampà, Manfredi Leone

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania