Scuola di Ciclismo-Asd Amici della Bici Colleferro: sempre più alla ribalta con le future promesse del pedale

Sentirsi tutti Amici della Bici! Uno slogan che sintetizza la “missione” dell’omonima Scuola di Ciclismo con sede a Colleferro (Roma), pronta a presentarsi sulla scena ciclistica con le categorie giovanissimi ed allievi.
Una scuola nata da appena due anni e che ha subito fatto dei passi da gigante per l’attività sul campo a livello regionale con il riconoscimento ufficiale di scuola di ciclismo da parte del comitato regionale della Federciclismo Lazio ma grazie anche al fattivo e concreto impegno dell’amministrazione comunale del sindaco Mario Cacciotti. Il primo cittadino di Colleferro, grande tifoso di ciclismo e di Gianni Motta, si è detto orgoglioso di sponsorizzare questa giovanissima realtà mettendo a disposizione mezzi (tra questi un pullman per la trasferta del Meeting Nazionale Giovanissimi a Montecatini Terme dal 3 al 6 luglio) e strutture per potersi allenare in sicurezza (tra cui una a ridosso del fiume Sacco per l’attività del fuoristrada oltre al già collaudato campo di rugby).
Si profila un anno intenso e pieno di soddisfazioni per tutto il team presieduto da Laura Fanfoni con il fratello Gianluca nelle vesti di vice presidente e direttore della scuola di ciclismo, e della dinamica coordinatrice del team Luigina Sponchiado pronti a riproporre nel mese di luglio la seconda edizione della Due Giorni Giovanile.
La Scuola di Ciclismo-Asd Amici della Bici Colleferrosi conferma un grande team a 360 gradi in tutte le occasioni, siano esse agonistiche, organizzative o di carattere formativo per far crescere le nuove leve del pedale sotto l’occhio attento dei due direttori sportivi Antonio Battistini e Floridana Passarelli ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi i principali coordinatori degli allenamenti a Colleferro (campo di rugby) e a Valle Martella di Zagarolo con una pista totalmente chiusa al traffico di 2400 metri dove far pedalare i ragazzi.
Presenti anche le autorità della Federciclismo Lazio con il presidente Antonio Pirone, il vice Tony Vernile, il componente della commissione giovanile Natalino Necci, il presidente FCI Roma Mauro Tanfi che hanno fatto i complimenti a tutto il direttivo per l’impegno profuso nell’intento che in vista della stagione che sta per iniziare, sia per loro ancora più ricca di soddisfazioni.
Da quest’anno la Scuola di Ciclismo-Amici della Bici Colleferro ha inteso ampliare il proprio marchio investendo in nuove realtà del ciclismo a livello nazionale: su tutti il gemellaggio con la Granfondo Mont Blanc a Courmayeur in data 20 luglio, evento nel quale gli organizzatori valdostani (con in testa Carlo Andrea Vergani e Alberto Laurora) hanno pensato ai più piccoli con la mini-granfondo del giorno prima e dove saranno di scena i baby portacolori di Colleferro.
Anche la famiglia Mosole, un nome e una garanzia del ciclismo in Veneto e sul territorio nazionale, ha scelto di fare da “padrino” ai baby corridori laziali con un gemellaggio all’insegna della condivisione e della passione per le due ruote senza dimenticare i messaggi benauguranti di campioni del calibro di Vincenzo Nibali, Valerio Agnoli, Stefano Pirazzi, Franco Pellizotti, Marta Bastianelli e dell’atleta paralimpico Michele Pittacolo, grandi amici e sempre entusiasti della crescita della società.
La vera novità di quest’anno viene dal Giro d’Italia Amatori: la gara a tappe (in programma quest’anno dal 2 al 4 maggio tra Anzola dell’Emilia e Zola Predosa vicino Bologna), che da due anni a questa parte porta avanti la missione di sostenere il ciclismo giovanile, grazie agli introiti dei ciclo-master partecipanti, ha stretto un gemellaggio con la formazione laziale e il logo della manifestazione amatoriale compare sulle divise sociali.
Gran finale della presentazione presso il Pala Tenda “Tira&Molla” nella zona artigianale di Colleferro con il coinvolgimento dei bambini (impegnati nei giochi gonfiabili all’interno della struttura ricreativa), delle famiglie e di tutti gli ospiti (tra cui Fabio Zappacenere, organizzatore del Giro d’Italia Amatori, che ha regalato ai bambini i gadget della corsa rosa amatoriale, gli organizzatori della Granfondo La Garibaldina Marco Ciccolini e Maurizio Ruggeri, l’ex direttore sportivo giovanile Aldo Delle Cese e la giornalista de Il Messaggero Francesca Monzone) in un rinfresco a conclusione di una giornata memorabile, ricca di amicizia e di passione verso lo sport delle due ruote e a fianco delle future leve del pedale in rampa di lancio in questo 2014 (esordio domenica 13 a Pantanello di Anagni al Trofeo Bar l’Oasi) che sta per iniziare sotto i migliori auspici.

LE INTERVISTE
Mario Cacciotti, sindaco di Colleferro: “La scuola di ciclismo che porta il nome di Colleferro è un motivo di orgoglio per città e del sottoscritto. Con la famiglia fanfoni e luigina sponchiado abbiamo già collaborato con successo nella stagione passata e l’impegno verso di loro è aumentato con l’individuazione di un nuovo campo allenamento e una serie di iniziative con il nostro fattivo contributo”.
Antonio Pirone, presidente della Federciclismo Lazio: “Come presidente sono felicissimo dell’attività di questa scuola a livello regionale, segno che nel Lazio il movimento giovanile è sempre più in fermento. Quando le istituzioni sono vicine al ciclismo non possiamo essere che orgogliosi di ciò perché non tutte le società hanno gli spazi per portare i bambini a pedalare in sicurezza e qui Colleferro rappresenta sempre più un modello da seguire”.
Tony Vernile, vice presidente della Federciclismo Lazio: “La famiglia Fanfoni e Luigina Sponchiado rappresentano una garanzia e un successo di questa realtà che si è fatta conoscere con la Due Giorni Giovanile. È stato un evento che ha fatto parlare di loro ma l’esperienza e l’organizzazione perfetta sono stati un incentivo alla crescita di questa scuola con ragazzi che sono cresciuti e raddoppiati come organico”.
Mauro Tanfi, presidente della Federciclismo Roma: “La passione che è ricca in queste persone, rappresenta il motore dell’associazionismo che permette ai giovani di avvicinarsi al mondo della bicicletta con i giusti valori, la sana competizione e un sano sviluppo fisico e psicologico. Complimenti alla società di Colleferro che tiene conto di tutti questi valori che sono alla base per far crescere i ragazzi”.
Gianluca Fanfoni, vice presidente del team e direttore della scuola di ciclismo: “Quello che conta, oltre all’entusiasmo, è insegnare l’educazione e le tecniche di come saper andare in bicicletta. Noi lo faremo con la nostra consueta passione”.
Luigina Sponchiado, coordinatrice del team: “Finalmente siamo pronti e abbastanza emozionati. Abbiamo rinnovato l’organico con l’innesto di nuovi giovanissimi e anche di brave ragazze nelle quali abbiamo speranze riposte anche in loro”.

DIRETTIVO
Presidente: Laura Fanfoni
Vice Presidente: Gianluca Fanfoni
Tesoriere: Giuseppe Fanfoni
Consiglieri: Sara Canali, Wanda Canali
Coordinatrice/Team Work Assistant: Luigina Sponchiado
Direttori Sportivi: Antonio Battistini, Floridana Passarelli

ATLETI
G1: Davide Guerra
G2: Matteo Fanfoni, Francesca Midili, Veronica Mastrovich
G3: Alessandro Fanfoni, Valentin Giuliano Cerini, Simone Vari
G5: Samuele Vari
G6: Ilaria Bortoloni, Gianluca Pirrotta, Federico Midili, Asia Santucci
Allievo primo anno: Alessio Angelilli
video a cura di Atlantide Video Service al link http://youtu.be/mwjRL4GJDxM

Luca Alò

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania