Ciclismo> Tra i sentieri e i boschi di castagno a Rocca di Papa-Monte Cavo si alza il sipario sui Tricolori FCI Enduro

Alex Lupato

A Bruno Zanchi e Chiara Pastore i migliori tempi nel prologo del sabato tra i vicoli della cittadina dei Castelli Romani
Oggi inizia la tanto attesa kermesse tricolore a Rocca di Papa-Monte Cavo (Roma) che è pronta a laureare i nuovi campioni italiani 2014 della specialità enduro-fuoristrada (2° Memorial Carmine Verni) sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.
I campionati italiani, per la prima volta nel Centro-Sud Italia, sono spalmati in due giornate a cura della BikeStore Racing Team. Ieri, nel tardo pomeriggio, ha avuto luogo il prologo cittadino tra i vicoli di Rocca di Papa che, valevole come prova speciale, ha deciso l’ordine di partenza della giornata di domenica. In questa anteprima, seguita da un pubblico appassionato a bordo strada, a far segnare il miglior tempo di 57”86 è stato Bruno Zanchi (Team Airox Axo) davanti al compagno di squadra Francesco Colombo (58”78) e a Davide Sottocornola (Cicobikes DSB) che ha terminato con 58’83”. Al femminile, la più rapida in assoluto è stata la tricolore uscente Chiara Pastore (Cicobikes Dsb) col tempo di 1’07”09 davanti a Laura Rossin (Dream Team Genova; tempo 1.07”96) e Valentina Macheda (Ibis Life Cycle; tempo 1.11’26”).
Oggi, invece, sono previste quattro prove speciali per contendersi il titolo, con in mezzo un controllo orario nella zona di partenza/arrivo a Piazza della Repubblica. Il percorso di 50 chilometri circa, con un dislivello totale di 1400 metri, è caratterizzato da un fondo non particolarmente roccioso, ma abbastanza polveroso. Non mancano gli strappi in salita, anche nelle PS (acronimo, in gergo tecnico, delle prove speciali), che faranno selezione specialmente tra la terza e la quarta prova speciale.
L’insidia maggiore viene dal primo vero caldo stagionale ma per ciascun endurista è richiesto grande impegno in tutte e quattro le prove speciali mentre i trasferimenti tra una PS e l’altra sono quasi completamente su asfalto e devono avvenire entro un limite orario. Non sarà certo una semplice passeggiata ma è stata progettata in modo tale che chiunque la possa fare, tra percorsi e risalite, riesca a mettersi alla prova permettendo la percorrenza a tutti i livelli e nelle migliori condizioni possibili.
La partenza del primo corridore è prevista alle 8:30, l’arrivo dell’ultimo atleta intorno alle 17:00. Il prologo di ieri non era obbligatorio ma a tutti gli effetti era una prova speciale con il tempo che viene sommato alle altre quattro PS. Chi non ha preso parte al prologo, viene accreditato il tempo dell’ultimo classificato con penalizzazione di un secondo. Per quanto concerne i rappresentanti delle categorie giovanili FCI esordienti ed allievi, considerando che il primo trasferimento dura circa un’ora, gareggiano solamente sul prologo e sulla prima prova speciale per poi tornare verso l’arrivo.
Il campionato italiano enduro viene disputato in prova unica con l’assegnazione delle maglie tricolori alle categorie agonistiche (open maschile élite-under 23, open femminile élite-under 23-juniores, giovanile femminile con l’accorpamento di donne esordienti ed allieve, esordienti maschile, allievi maschile e juniores maschile) e amatoriali (donne master unica, élite sport, master 1-2, master 3-4, master 5-6).
La classifica è ricavata dalla somma dei tempi di percorrenza del concorrente nelle prove speciali, sommati agli anticipi o ai ritardi al controllo orario.
Per l’assegnazione del titolo e della maglia, si devono presentare alla partenza almeno 5 atleti/e per ogni accorpamento di categorie mentre per quanto concerne le premiazioni della gara, la società organizzatrice può, a sua discrezione, premiare ogni categoria con trofeo (o altro) ma non con la maglia tricolore che verrà assegnata solo ed esclusivamente alle categorie sopra riportate.
I tesserati degli enti che non sono FCI, non concorrono al tricolore assoluto, ma prendono parte ad una gara regionale abbinata con orari differenti dal campionato italiano. I premi sono messi a disposizione dall’organizzazione ai primi dieci uomini assoluti e a tutte le donne.

I CAMPIONI ITALIANI FCI ENDURO USCENTI
Allievi Maschile: Oscar Vairetti
Junior Maschile: Francesco Colombo
Open Maschile (Elite – Under23): Alex Lupato
Open Femminile (Elite-Under23-Junior): Chiara Pastore
Master Femminile: Laura Rossin
Elite Sport: Francessco Formichi
Master 1-2: Francesco Fregona
Master 3-4-5: Stefano Rota

In allegato pdf classifiche assoluta e di categoria (per gentile concessione della Federazione Italiana Cronometristi-Comitato Provinciale di Roma) e foto prologo Rocca di Papa (credit Tiziano Mannana-Bike Store, si prega di citare la fonte)

www.bike-store.it
Luca Alò

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania