Calcio a 5 serie A2: la seconda sconfitta del CLF

Turno infrasettimanale indigesto per la Canottierilazio Futsal. In casa del Frosinone Futsal, la squadra di Marco Ripesi rimedia la seconda sconfitta esterna consecutiva dopo quella nel big-match contro la Cogianco Genzano e vede aumentare a sei punti il distacco dalla vetta, visto che la capolista si impone agevolmente sulla Ferramati Kad3 Fasano. Il pesante ko finale, 6-2, è frutto della scarsa incisività offensiva e delle ripetute amnesie difensive della Canottieri, oltre che – va sottolineato – dell’ottima prestazione dei padroni di casa.

MIARELLI SUPER Il primo tempo si chiude a reti inviolate: Wellington centra il palo dopo due minuti, la Canottieri si rende pericolosa con Algodao, Ivan Alves Junior e soprattutto con Diego Giustozzi, che arriva di un soffio in ritardo sul secondo palo dopo il “dai e vai” con Tiago Goldoni. Il protagonista del primo tempo è però Michele Miarelli, che prima sradica il pallone dai piedi di Wellington dopo essere stato saltato dal numero 8 del Frosinone e poi si oppone con un doppio miracolo prima a Bachega e poi a Palma Tomadon.

ARRIVANO I GOL Nella ripresa arrivano i gol. La squadra di Claudio Vieira Vaz sblocca il risultato dopo tre minuti con Wellington, che finalizza nel migliore dei modi un’ottima ripartenza orchestrata da Vagner e Bachega. Il vantaggio del Frosinone dura però appena 15 secondi, visto che Goldoni sotto misura trova il varco giusto e supera Sosin. La Canottierilazio non riesce però a cambiare ritmo e dopo una manciata di secondi è di nuovo sotto: Bachega, su punizione, supera Miarelli (suo ex compagno di squadra al Torrino) e firma il 2-1. Al minuto 7’20’’ la CLF riesce di nuovo a riportare in equilibrio l’incontro, con un tiro dalla distanza di Junior che sorprende il portiere del Frosinone: per il brasiliano è il gol numero 13 in campionato. La squadra di Ripesi va vicinissima al vantaggio ancora con Junior, fermato da Sosin, ma poco dopo la metà della frazione i padroni di casa ritornano avanti: questa volta è Wellington a beffare Miarelli.

LA CLF BARCOLLA E’ il colpo che fa barcollare la Canottierilazio, che praticamente non riesce più a reagire malgrado si getti generosamente nella metà campo avversaria. Al minuto 16’10’’, Sosin rilancia dalla sua porta per Wellington, che di testa pesca Vagner: il capitano del Frosinone impatta benissimo il pallone al volo e realizza il 4-2. Ripesi prova a giocarsi la carta del portiere di movimento, compito come al solito affidato a Giustozzi. Ma due errori individuali consentono prima a Bachega e poi a Vagner di piazzare il micidiale uno-due conclusivo.

OBIETTIVO REAZIONE Il Frosinone, che non vinceva da sei partite, raggiunge l’undicesimo posto a quota 10 punti. La Canottierilazio scivola a -6 dalla Cogianco Genzano: sabato prossimo, nella sfida alla Futsal Arena contro l’Acireale valida per la decima giornata del girone B di serie A2, servirà un’immediata reazione.

SERIE A2, GIRONE B – NONA GIORNATA

 

FROSINONE FUTSAL – CANOTTIERILAZIO FUTSAL 6-2 (0-0 p.t.)

FROSINONE FUTSAL: Sosin, Tomadon, Bachega, Egea, Vagner, Ricci, Barbosa, Lunghi, Ferrieri, Petrucci, Wellington, Passera All.: Vieira Vaz

CANOTTIERILAZIO FUTSAL: Miarelli, La Zara, Romano, Follador, Algodao, Velazquez, Goldoni, Junior, Eric, Giustozzi, Sordini, Mazzuca All.: Ripesi

ARBITRI: Walter Mameli (Cagliari), Andrea Bracalente (Fermo) CRONO: Daniele Di Resta (Roma 2)

MARCATORI: 3’17’’ Vagner (F), 3’32’’ Goldoni (CLF), 4’23’’ Bachega(F), 7’20’’ Junior (CLF), 11’36’’ Wellington (F), 16’10’’ Vagner (F), 16’42’’ Bachega (F), 18’45’’ Vagner (F) del s.t.


AMMONITI:
Bachega (F), Vagner (F), Romano (CLF), Junior (CLF)

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania