Rugby> La formazione delle Fiamme per il derby con la Capitolina

Foto Fraioli

PRESUTTI: “Bisogna stare molto attenti a questa squadra perché, come noi lo scorso campionato, hanno il vantaggio dei neopromossi di poter scendere in campo più serenamente. Noi dobbiamo confermare quanto di buono visto nel match con la Lazio. Ce la metteremo tutta come sempre”.
Roma – Domani, 20 ottobre, alle 16 sul campo dell’Unione Rugby Capitolina, le Fiamme disputeranno il secondo incontro del Trofeo Eccellenza. Dopo la netta vittoria ottenuta nella prima giornata del girone B contro la Lazio, il XV della Polizia di Stato torna in campo per confermare i progressi visti nel match di sabato scorso a Ponte Galeria.
L’avversario è tutt’altro che facile e contro le Fiamme ha trovato sempre una motivazione in più per far bene, come nella semifinale di andata dei playoff promozione della stagione 2012-13 in cui i ragazzi di Cococcetta vinsero meritatamente il match pur venendo da una serie inferiore.
“Bisogna stare molto attenti a questa squadra – ha detto coach Presutti – che ha il classico vantaggio della neopromossa di poter giocare serenamente ogni match perché non ha nulla da perdere; un po’ come fu per noi la scorsa stagione. In più annovera tra le sue fila giocatori di indubbia levatura. Dal canto nostro, noi metteremo in campo la voglia di continuare a far bene e di crescere, come abbiamo dato dimostrazione sabato con la Lazio. Il Trofeo Eccellenza è un ottimo banco di prova per il campionato e per noi, come ho già detto e come è stato nella stagione passata, può essere un buon trampolino di lancio”.
Per l’incontro con l’Urc, coach Presutti rivoluziona il XV di partenza mettendo in campo solo cinque giocatori partiti titolari nel match con la Lazio. In prima linea si rivedono dal primo minuto Fabio Cocivera e Giuseppe Di Stefano, con Valerio Vicerè in posizione di tallonatore. Accanto al confermato Michele Sutto, spazio anche per Luca Mammana in seconda, mentre i due flanker saranno Matteo Zitelli e Andrea Balsemin. Chiude il pack delle Fiamme, determinante nel match con la Lazio, il confermato Mirko Amenta. Mediana affidata a Michele Marinaro ed Ettore Boarato, dal primo minuto con la maglia numero 10. Torna in campo anche Pietro Valcastelli che, insieme a Michele Sepe, formerà la coppia di ali. I centri saranno Marco Di Massimo, autore di due mete con la Lazio, e Daniele Forcucci che vestirà anche i gradi di capitano. Conferma anche per Guido Barion che chiuderà la formazione in posizione di estremo.
Il fischio d’inizio, previsto per le 16 sul campo di via Flaminia, sarà dato dal signor Colantonio (Roma).

La probabile formazione
Barion, Valcastelli, Di Massimo, Forcucci (cap), Sepe, Boarato, Marinaro, Amenta, Balsemin, Zitelli, Mammana, Sutto, Di Stefano, Vicerè, Cocivera
A disposizione: Naka, Moscarda, Pettinari, Perrone, Marazzi, Vassallo, Calandro, Sapuppo

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania