Football Americano> I Divisione, i Seamen passano a Bolzano

PRIMI SQUILLI PER RHINOS, DOLPHINS E WARRIORS

Giornata particolarmente significativa nel campionato di I Divisione. I Seamen vincono a Bolzano e si lanciano così al secondo posto dietro i Panthers, che non hanno problemi a passare in casa dei Marines. Prime vittorie per Dolphins, Warriors e Rhinos, rispettivamente su Aquile, Giaguari e Lions.
Nella sfida più attesa della giornata i Seamen vincono a Bolzano 10-7 in una gara decisa solo a pochi secondi dalla fine. Confronto dominato dalle difese e nel quale i padroni di casa sono stati in vantaggio per 7-3 fin quasi alla fine delle ostilità. Dopo il primo quarto chiuso sullo 0-0 è un field goal realizzato da Di Tunisi a mandare in vantaggio gli ospiti. La risposta dei Giants arriva non dall’attacco, ma dalla difesa: il safety Alex Germany intercetta infatti il quarterback avversario Dally e con uno spettacolare ritorno da oltre 70 yards si invola fino alla endzone avversaria, ribaltando il punteggio sul 6-3. Jurissek trasforma ed è 7-3. Ancora difese sugli scudi nel second tempo, ma all’ultima occasione i Seamen la spuntano: passaggio di Dally per Fiammenghi, che trova la marcatura del successo a 30″ dalla fine delle ostilità. La trasformazione di Di Tunisi vale il definitivo 7-10 che lancia i milanesi al second posto.
In vetta ci sono sempre i Panthers, che restano imbattuti vincendo 47-0 in casa dei Marines. Risultato mai in discussione in una partita dove si sono potute ammirare grandi giocate, a partire dalla ricezione di Brewer per il primo touchdown dei campioni d’Italia. Le alter marcature sono arrivate da un intercetto di Paulsen ritornato in endzone, Malpeli Avalli (2 volte), Trenti, Ghirotti e dal piede di Diaferia autore di due field goal.
Sonora vittoria dei Dolphins Ancona, 40-2 sulle Aquile Ferrara. Subito due signature su corsa per il QB Welch e il primo quarto si chiude sul 12-0. I giochi si chiudono definitivamente nel second quarto: bella ricezione di Mosca in end zone, un’altra corsa di Welch, che poi viene placcato nella propria end zone per la safety che dà alle Aquile i loro unici due punti. Lo stesso Welch si riscatta prontamente e con un passaggio di 60 yard manda a segno Limitone per il 33-2 con cui le squadre vanno al riposo. Nel terzo periodo arriva il 40-2 con Marchini e il punteggio non cambia più.
Preziosa vittoria per i Warriors Bologna contro i Giaguari in una partita estremamente combattuta. Al primo drige bolognesi in vantaggio sull’asse Slusarz-Parlangeli, ma poi il punteggio resta sul 7-0 fino all’intervallo. Nel terzo periodo arriva la risposta dei Giaguari per il 7-7. Ma sono ancora Slusarz e Parlangeli a confezionare la risposta per il 14-7 che i bolognesi sapranno difendere fino al termine. Beffa finale per i Giaguari: negli ultimo secondi Salvi intercetta un lancio di Slusarz, corre fino a realizzare un touchdown, ma in campo c’era una flag per un’interferenza della difesa torinese. Importante anche il successo dei Rhinos Milano sui Lions Bergamo, che consente ai milanesi di togliere lo zero dalla casella delle vittorie. Dopo il vantaggio iniziale bergamasco, i Rhinos hanno Saputo ribaltare il punteggio e poi mantenere sempre il vantaggio fino al 34-29 finale.
Risultati: Giants Bolzano-Seamen Milano 7-10, Rhinos Milano-Lions Bergamo 34-29, Warriors Bologna-Giaguari Torino 14-7, Dolphins Ancona-Aquile Ferrara 40-2, Marines Lazio-Panthers Parma 0-47
Classifica: Panthers e Seamen 6, Giaguari 4, Giants, Dolphins, Lions, Warriors, Briganti e Rhinos 2, Aquile e Marines 0

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania