Tennis> L’ora di Sara. L’azzurra sfida Li Na per un posto in semifinale

Deve superare se stessa Sara Errani. Nella giornata riservata ai quarti di finale agli Internazionali BNL d’Italia in corso al Foro Italico la romagnola è chiamata ad una vera e propria impresa.
Se vuole andare in semifinale, e confermare così il risultato del 2013 (quando fu fermata dalla Azarenka), deve battere la cinese Li Na, seconda favorita del seeding e numero 2 del ranking mondiale. Il problema è che Sarita, numero 11 Wta, in sei precedenti sfide, non è mai riuscita a farlo. Chissà che l’aria di Roma non l’aiuti a superare, dopo il tabù Cetkovska, anche la “sindrome cinese”.
Dopo due match sul campo azzurro per antonomasia, cioè il “Pietrangeli”, Sara torna a giocare sul Centrale: il match con la Na Li è quello d’apertura del programma (ore 12).A Roma la 32enne di Wuhan – che è prima nella speciale classifica che prende in considerazione solo i risultati di questo 2014 (vittoria agli Australian Open ed a Shenzhen, finale a Miami) – vanta come miglior risultato la finale del 2012 (stoppata dalla Sharapova). La Errani fin qui ha fatto percorso netto mettendo in riga Scheepers, Makarova e Cetkovska senza concedere un set. Sara in questa stagione è stata finalista a Parigi (fermata da Pavlyuchenkova) e semifinalista a Stoccarda (sconfitta dalla Sharapova).

Tiziana Tricarico
www.internazionalibnlditalia.com

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania