Pallamano, la Lazio cade a Imola

Romagna super. I biancocelesti battuti 41-23. Langiano: “La nostra è stata una brutta partita. Ora occorre un bagno d’umiltà. Il Romagna? Sono i favoriti per la promozione in Elite”

I biancocelesti escono sconfitti dalla trasferta proibitiva di Imola. Il Romagna vince 41-23 contro una Lazio in difficoltà fin dalle prime battute: “Abbiamo commesso troppi errori individuali – ha esordito il tecnico Pino Langiano – la nostra è stata una brutta partita. Occorre subito un bagno d’umiltà, in vista dell’impegno di sabato prossimo. Evidentemente siamo arrivati ad Imola un po’ scarichi dopo gli ultimi due successi. La nostra crescita si basa proprio su questo tipo di partite, peccato aver perso così. Onore e merito al Romagna: è una squadra fortissima e da oggiAggiungi un appuntamento per oggi sono ancor più convinto che sia la massima candidata per salire in Elite”.
La Lazio, in seguito a questo ko, mantiene comunque il quarto posto con sei punti in classifica. Prossimo appuntamento a Civitavecchia: il 26 novembre alle ore 19.30 contro l’Enna, una diretta rivale per la permanenza in A1.
ROMAGNA – S.S. LAZIO PALLAMANO 41-23 (20-10 parziale 1° tempo)
ROMAGNA: Bianchi 10, Buzamini 2, Casadei 1, Folli Manuele 1, Folli Matteo 2, Minarini, Tassinari D., Tassinari F. 3, Tassinari N. 1, Ceso 9, Carina 1, Dall’Aglio 4, Gherardi 2, Lapcevic 5. All. Domenico Tassinari
S.S. LAZIO PALLAMANO: Corvino, Amendolagine, De Ruggieri, Geretto 4, Paolone 2, Calzetta 4, Fuente 6, Cardone 3, Mujanovic 4, Rienzo, Proietto, Dispena. All. Langiano
Arbitri: Marcelli – Marcelli

Ufficio Stampa S.S. Lazio Pallamano

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania