Calcio a 5> Lazio, sale l’attesa per il big match di Montesilvano

Blanco

Nella quinta giornata di campionato di serie A gir. B, la Lazio fa visita al Montesilvano per il big match di giornata. Un gara “maschia” tra due ottime squadre: da una parte le biancocelesti non più un mistero dopo le diciassette vittorie consecutive, dall’altra un Montesilvano che a -9 e in terza posizione cerca un risultato utile che sarebbe davvero importante. Brasile-Spagna-Argentina, l’asse calcistico di domenica sarà sempre quello: dal Brasile Lucileia e Cely Gayardo, in casa Lazio, Bruna tra le fila del Montesilvano. Poi la Spagna di Iturriaga, che nella finale di dicembre di coppa del mondo perse proprio contro il Brasile e l’Argentina di Blanco. Un parterre di stelle e di grandi talenti stranieri, si, ma anche nostrani: Violi, Siclari, Guercio, Presto le laziali; Bellucci, Guidotti, D’Incecco le abruzzesi. Per non parlare dei portieri poi: Giustiniani e Ghanfili. Tatticamente come approccerà la gara la Lazio? Gimena Blanco, ha risposto cosi:
“Noi giocheremo come sempre, impostando il nostro gioco nel miglior modo possibile. L’obiettivo del mister è sempre quello di provare a chiudere le partite nel primo tempo, andando a pressare l’avversario e non lasciandogli il tempo di giocare. La partita di domenica sarà certamente la più difficile degli ultimi mesi perché giocheremo in casa loro e perché sono sicura che avranno voglia di vincere. Noi siamo ancora la squadra più forte, secondo me, ma il Montesilvano ha un quartetto iniziale molto ben organizzato e ragazze che dalla panchina possono inserirsi bene. E’ stata la squadra che ci ha messo più in difficoltà all’andata, hanno una buona difesa e dovremo avere pazienza. Loro fanno bene a crederci, ma la Lazio arriva preparata”.
Le ultime quattro gare sono state “semplici” per la Lazio. Questo può causare un calo di concentrazione?
“Un calo ci può essere in un qualsiasi momento e in qualsiasi squadra ma noi cerchiamo di evitarli. La scorsa settimana per esempio abbiamo giocato un’amichevole con una squadra maschile a ritmi alti. Questo è importante per farci tenere sempre la guardia alta”.
E Gimena come sta?
“ Fino a oggi non ho dato ancora il meglio forse perché ho saltato la preparazione a inizio stagione e ho anche tre gare del girone d’andata. Qui nessuno gioca quaranta minuti e rispetto allo scorso anno non è semplice adeguarsi. Però è anche vero che nelle partite importanti mi sono sempre fatta trovare ponta e adesso viene il bello tra campionato e Coppa Italia. Quindi già da domenica cercherò di fare il massimo per la squadra e per la Lazio”.

Serena Cerracchio
Addetto Stampa SS Lazio c5 femminile

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania