Rugby> Fiamme a caccia di punti nel derby

Roma – È di nuovo derby per le Fiamme che, a distanza di un mese, sabato 20 febbraio alle 15 incontreranno di nuovo la Lazio, stavolta fuori casa, ma sempre sul campo del CPO “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa.

Fiamme e Lazio si troveranno, dunque, di nuovo di fronte per recuperare il match saltato alla prima giornata di campionato (il primo dei tre recuperi previsti per i Cremisi) a causa di alcune positività al Covid-19 riscontrate nella compagine biancoceleste.

Il XV della Polizia di Stato attualmente naviga nella parte bassa della classifica, fermo a 18 punti, reduce dal pareggio con il Calvisano e dalla sconfitta con il Petrarca, due prestazioni che, nonostante il risultato finale non abbia premiato i Cremisi, hanno visto la squadra allenata da Craig Green in costante crescita sotto il profilo del gioco espresso e per l’approccio ai match.

L’incontro di sabato potrebbe servire alle Fiamme, che nell’ultima partita con i biancocelesti uscirono vittoriose dal campo con oltre 60 punti all’attivo, per rilanciarsi in classifica e sganciarsi dalla terzultima posizione, ma a Ponte Galeria la guardia resta alta perché la Lazio, attualmente fanalino di coda del TOP10, ancora è alla ricerca della prima vittoria della stagione e l’occasione del Derby della Capitale potrebbe risultare quantomeno ghiotta per poter smuovere una classifica che la vede ultima con un solo punto.

«Potrebbe essere l’occasione buona per fare punti e non nascondo che puntiamo direttamente alla vittoria nel Derby – ha dichiarato coach Craig Green – ma siamo anche pienamente consapevoli che la Lazio incontrata un mese fa non sarà la stessa che scenderà in campo sabato. In questo periodo i nostri avversari, come noi del resto, sono cresciuti e la partita contro di noi potrebbe essere per loro un buon banco di prova per testare i progressi fatti. Anche noi, dal canto nostro abbiamo mostrato una crescita: il pareggio con il Calvisano e la prima ora del match con la capolista Petrarca, che in casa fino ad allora non era mai stato sotto nel punteggio, ne sono la dimostrazione. Ora, vogliamo confermare tutto questo».

Ci saranno alcuni cambi e conferme nel XV che scenderà in campo con la Lazio, rispetto a quello schierato nel match di domenica scorsa a Padova: in prima linea, confermato il terzetto formato da Niccolò Zago, Amar Kudin e Alessandro Vannozzi, così come la seconda linea in cui troveremo di nuovo Davide Fragnito e Cristian Stoian; in terza, confermati Andrea Chianucci e Ugo D’Onofrio, con Andrea De Marchi a numero 8; Simone Marinaro sarà il mediano di mischia, mentre Filippo Di Marco giocherà a 10 al posto di Maicol Azzolini, impiegato come estremo; Cristian Lai e Simone Cornelli saranno le due ali e, a completare il XV, Alessandro Forcucci e Ludovico Vaccari giocheranno centri.

In panchina andranno Niccolò Taddia (Alain Moriconi), Leonardo Mariottini, Roberto Tenga, Andrea Angelone, Matteo Cornelli, Lorenzo Masato, Arturo Fusari e Alessio Guardiano.

L’incontro, fissato per le 15, sarà diretto dal fischietto rodigino Federico Boraso, insieme agli assistenti, Angelucci e Sgardiolo, e al quarto uomo, Rosella.

La probabile formazione

Azzolini; Cornelli S., Vaccari, Forcucci, Lai; Di Marco, Marinaro (cap.); De Marchi, D’Onofrio, Chianucci; Stoian, Fragnito; Vannozzi, Kudin, Zago

A disposizione: Taddia (Moriconi), Mariottini, Tenga, Angelone, Chianucci, Masato, Fusari, Guardiano

19 febbraio 2021

Cristiano Morabito – Responsabile Comunicazione Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania