Rugby> La Lazio non rompe il tabù Fiamme Oro: a Ponte Galeria è 21 a 17 per i cremisi

Un derby che la Lazio sembrava iniziare nel migliore dei modi si è rivelato una sconfitta per il XV di De Angelis. Come due settimana fa, sempre sul sintetico della caserma “Gelsomini”, i padroni di casa hanno avuto la meglio sui biancocelesti.
Il parziale alla fine del primo tempo recitava 14 a 3 in favore della Lazio, e lasciava quindi ben sperare per il proseguo della partita. Tutti di Nathan, dalla piazzola, i punti biancocelesti, ad eccezione della meta del terza linea Ruben Riccioli. Per i cremisi un calcio di punizione trasformato da Boarato.
Nella ripresa le Fiamme Oro uscivano dagli spogliatoi con un piglio certamente diverso, sfruttando qualche indecisione di troppo in mischia e in rimessa laterale della Lazio. Il piede del man of the match Benetti permetteva ai suoi di risalire la china raggiungendo e superando la Lazio nel punteggio. Anche grazie ai due cartellini gialli ai piloni biancocelesti Cannone e Pepoli per falli in mischia chiusa; falli arrivati però, con il pack della Lazio che arretrava e in evidente difficoltà, e quindi forse era difficile immaginare un comportamento diverso da parte delle prime linee biancocelesti. Nelle battute finali di gioco, durante i dieci minuti di recupero decretati dall’arbitro Spadoni di Padova, la Lazio provava con insistenza a varcare la linea di meta avversaria, senza però riuscirci.
“Siamo andati bene nel primo tempo, avevamo in mano le redini della partita”, ha detto Michele Nitoglia, oggiAggiungi un appuntamento per oggi adattato a numero 4 a causa dell’emergenza in seconda linea. “Dopo l’intervallo non siamo stati capaci di giocare come a inizio gara e abbiamo subito la loro rimonta. Ma, d’altronde, con due uomini in meno è davvero difficile giocare.”

Il tabellino
Roma, sabato 26 ottobre 2013, Caserma “Gelsomini”
Eccellenza, IV giornata
GS Fiamme Oro Rugby vs Lazio Rugby 1927 21 – 17 (3 – 14)
Marcatori: primo tempo: 3’ cp Nathan (0-3); 10’ cp Nathan (0-6); 25’ cp Boarato (3-6); 29’ cp Nathan (3-9); 31’ meta Riccioli (3-14); secondo tempo: 2’ cp Boarato (6-14); 8’ cp Nathan (6-17); 13’ cp Benetti (9-17); 26’ cp Benetti (12-17); 28’ cp Benetti (15-17); 33’ cp Benetti (18-17); 37’ cp Benetti (21-17)
Fiamme Oro: Barion; Bacchetti, Sapuppo (8’ st Di Massimo), Massaro, Valcastelli; Boarato (8’ st Canna), Benetti (cap); Amenta, Vedrani, Zitelli (8’ st Balsemin); Sutto, Cazzola (4’ st Perrone); Pettinari (13’ st Di Stefano), Vicerè, Naka.
Al: Presutti.
Lazio: Sepe F.; Giancarlini, Lo Sasso (35’ pt – 1’ st Giangrande), Nathan, Bruno; Bruni, Gentile; Ventricelli (27’ – 37’ st Vannozzi) (40’ st Dionisi), Filippucci C. (35’ – 37 st Datola), Riccioli; Nitoglia M., Civetta; Pepoli (37’ st Vannozzi), Fabiani (cap), Grassotti (20’ st Cannone).
All: De Angelis e Mazzi.
Cartellini: giallo a Cannone (Lazio) al 26’ st e a Pepoli (Lazio) al 34’ st.
Punti in classifica: FFOO 4, Lazio 1.

Cesare Venturoli
Lazio Rugby 1927
Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania